Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 392.855.032
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/05/2021
Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 14 µg/mc
Merateonline > Associazioni > Centro Culturale Civico
Scritto Martedì 30 ottobre 2012 alle 09:14

Cernusco: il Cccc a Teglio e a Palazzo Salis di Tirano


51 partecipanti, 30 cm di neve e la bellezza di palazzo Salis che ha lasciato tutti incantati. La pizzoccherata organizzata a Teglio dal centro culturale civico cernuschese è stata davvero un successo e il clima freddo con tanto di neve ha reso domenica 28 ottobre una giornata ancora più bella e gustosa.


I fumanti piatti caldi serviti al tavolo sono infatti stati apprezzati ancora di più per via dell'aria frizzante, dell'atmosfera invernale e della compagnia allegra e rasserenante, parentesi importantissima in una quotidianità spesso frenetica e senza sosta.

Ma, come sempre, al momento conviviale la dirigenza del Cccc ha accostato la parentesi culturale e storica con la visita a Palazzo Salis di Tirano, uno dei più importanti della Valtellina.Palazzo Salis é rimasto attraverso i secoli sempre di proprietà dei Conti Sertoli Salis. Si sviluppa su una struttura che presenta una facciata di stile tardo-cinquecentesco, fiancheggiata da due torri, con un portale centrale barocco realizzato su disegno del Vignola.
Dall' ingresso s'infila un portico che conduce al suggestivo giardino interno "all'italiana", uno dei più significativi della Lombardia e senz'altro il più noto in Valtellina.
All'interno del palazzo, di notevole interesse troviamo un circuito museale di 10 sale  decorate ed affrescate, tutte recentemente restaurate, tra cui il cosiddetto "Saloncello", importante sala splendidamente affrescata e punto d'incontro del potere politico in Valtellina nel XVII e XVIII secolo, oltre alla chiesetta barocca di famiglia dedicata a S.Carlo Borromeo.
Tutte le sale del museo si affacciano sull'antica corte cinquecentesca detta corte rustica, o "corte dei cavalli".
L'accesso al museo avviene salendo l'imponente scalone d'onore e transitando per il Salone d'onore, che presenta un soffitto magnificamente affrescato con decorazioni pittoriche settecentesche attribuite al pittore Cucchi e che è stato restaurato negli anni ottanta sotto la supervisione della Soprintendenza ai Beni Ambientali ed Architettonici. Palazzo Salis é uno dei più importanti palazzi della provincia di Sondrio.
(http://www.palazzosalis.com/)
Associazione correlata:
- Centro Culturale Civico
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco