Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 392.896.694
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/05/2021
Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 14 µg/mc
Scritto Venerdì 05 ottobre 2012 alle 10:00

Merate: il provveditore Giuseppe Petralia inaugura il nuovo anno scolastico. ''Merito e valori per far ripartire la società''


Ha voluto che per l'inaugurazione dell'anno scolastico alunni di tutti i gradi della scuola, docenti e membri delle istituzioni e delle famiglie si radunassero nel luogo che "per eccellenza rappresenta la democrazia", l'aula del consiglio comunale, "arena dove si applicano e si rispettano le regole, dove si governa la società e dove si dà seguito alla volontà del popolo".

VIDEO


Il dirigente dell'ufficio scolastico territoriale di Lecco, Giuseppe Petralia, ha rivolto parole di incoraggiamento ma anche un monito forte e sentito affinché la scuola che "ha il compito di formare la classe dirigente politica del paese, sia consapevole del gravoso dovere  di formare una società che si riformi e valorizzi sul merito e non sulla raccomandazione. Questa operazione può farla soltanto la scuola. Noi dobbiamo far ripartire il paese. L'aula del consiglio è il luogo pubblico per eccellenza e per questo ho voluto iniziare da qui l'anno scolastico.

Il dirigente dr. Giuseppe Petralia

Con le famiglie deve essere condiviso il progetto formativo che si porta avanti durante l'anno in classe. Un ringraziamento particolare lo rivolgo poi ai miei insegnanti e ai presidi che fanno un lavoro quotidiano davvero difficile. A loro che ogni giorno sono a contatto con i ragazzi, le loro problematiche e le loro aspirazioni, va la mia gratitudine più sentita".


La cerimonia che si è svolta nel palazzo municipale di Merate ha visto la presenza dei presidi, dei docenti e naturalmente degli alunni dei vari gradi della scuola che, con interesse, hanno ascoltato le parole del dirigente e dell'assessore all'istruzione Emilio Zanmarchi.


Un inizio d'anno, dunque, all'insegna del merito e dei valori, come del resto la scuola ha sempre fatto e portato avanti, purtroppo spesso con un cattivo esempio da parte della politica nazionale che su raccomandazione e nepotismi mostra di avere basato da decenni la sua esistenza.

S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco