• Sei il visitatore n° 484.499.055
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 15 settembre 2012 alle 17:21

Garlate: un successo il nuovo Punto Gioco

Quello che un tempo era stato la portineria della villa che ora ospita gli uffici comunali di Garlate e in seguito deposito per diversi materiali di proprietà dell’amministrazione si è trasformato, grazie ad un investimento di 40.000 euro, in un Punto Gioco che ha già fatto il “tutto esaurito” per i bambini dai 12 ai 36 mesi, e presenta una lista di attesa di 4 persone. 18 gli iscritti, per la maggior parte residenti o con i nonni in paese, per una struttura che ospita un massimo di 14 piccoli nella stessa fascia oraria, dalle 8.15 alle 12.15. Grande la soddisfazione per la riuscita del progetto da parte dell’amministrazione guidata da Giuseppe Conti. “L’anno scorso 10 bambini erano accolti in una struttura di Via Manzoni, dove pagavamo l’affitto” ha spiegato il primo cittadino.

Il vice sindaco Giuseppe Marincola, l'assessore Lucia Riva, il sindaco Giuseppe Conti

“Ma l’Asl aveva dato una deroga di un anno sul numero di bambini da accogliere, qui invece abbiamo tutti requisiti per poter riceverne 14 e si tratta di una servizio prezioso per la comunità, e molto apprezzato. La presenza del posteggio e l’accesso protetto attraverso il cortile interno del municipio rende il tutto ancora più gradito”. Due le maestre alle prese con i piccoli ospiti, Benedetta Ronchetti e Ramona Ruggero, nella struttura che comprende uno spazio accoglienza all’ingresso, due aule gioco e un’aula dedicata alle attività “creative”.

“I bambini sono suddivisi in due sezioni, Coccinelle e Pulcini, e c’è la possibilità di portarli qui per 2, 3 o 5 giorni a settimana” ha spiegato l’assessore Lucia Riva. “Le tariffe sono di 100 euro al mese per due mattine a settimana, 150 per tre e 190 per cinque. Questi sono prezzi riservati ai residenti o ai bambini che abbiano i nonni che vivono in paese. Per gli esterni i prezzi sono di 100, 180 e 220 euro. Dal prossimo anno ricaveremo poi, nel giardino esterno, uno spazio recintato appositamente studiato per loro”.

Attualmente la struttura è al completo, ma è possibile essere iscritti nella lista di attesa. “Alcuni bambini non si fermano tutto l’ anno, quelli in lista possono così inserirsi nella struttura. Con la situazione economica attuale, poi, capita che genitori purtroppo rimasti senza lavoro si occupino dei figli a casa”. L’amministrazione ringrazia la Viper Service che ha realizzato i lavori in breve tempo, lavorando anche in agosto. Il punto gioco rimarrà aperto fino alla fine di luglio 2013.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco