Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 347.685.356
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/08/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 2 µg/mc
Scritto Lunedì 10 settembre 2012 alle 18:35

Lecco: gli esiti degli esami di riparazione nelle scuole

I temuti esami di riparazione hanno rappresentato l'ultimo scoglio da affrontare per gli studenti lecchesi pronti a tornare sui banchi di scuola nella classe successiva. Gli esiti delle prove, sostenute nelle scorse settimane, sono stati resi noti in questi giorni.
Molti i “sospesi” di quest'anno alle prese con una o più insufficienze da recuperare: 228 all'istituto 'A.Badoni' che ha registrato un alto numero di esami a settembre nelle classi prime (con 68 ragazzi); 193 alunni sospesi al liceo scientifico G.B. Grassi; 153 al liceo artistico Medardo rosso dove si segnala un maggior numero di sospensioni nelle classi seconde (54 alunni) e dove ad essere colpiti dalle più numerose bocciature in extremis sono stati però i primini (4 bocciati sui 41 sospesi). 86 sospesi all'istituto tecnico per geometri Bovara che chiude con 6 bocciati a settembre.
Alte le percentuali di promossi: quasi il 97% allo scientifico dove vengono bocciati 6 studenti sui 193 esaminati, 94% all'artistico dove non ce la fanno in 9 su 153, 93% di promossi anche al Badoni dove ripeteranno l'anno in 16 sui 228; stessa percentuale al Bovara dove rimarranno nella stessa classe in 6 sugli 86 sospesi; 89% per Fiocchi e Parini.
Zero i bocciati di quest'ultima sessione di esami nelle prime del liceo scientifico, nelle terze dell'istituto Bovara e nelle seconde,terze e quarte del liceo classico.
Il primato negativo del maggior numero di sospensioni va all'istituto Parini con 308 studenti esaminati nelle scorse settimane di cui 277 promossi e 31 rimandati (10%).
Percentuale inferiore di bocciature si ha, come negli scorsi anni, nei licei classico e scientifico: 2, 7% per il Manzoni con un solo bocciato sui 38 sospesi, segue a distanza ravvicinata il G.B. Grassi con il 3,1% ( 6 bocciati su 193 esaminati).
Scende, rispetto allo scorso anno, il numero di sospesi al classico che passa dai 61 studenti del 2011 ai 38 del 2012 e allo scientifico che dai 307 del 2011 “stoppa” il percorso accademico di un centinaio di ragazzi in meno, soprattutto nelle classi terze ( 88 sospesi nel 2011- 45 nel 2012)e quarte ( 89 nel 2011- 52 quest'anno).
Ad aver recuperato con lo studio sono anche gli studenti del Fiocchi che dalle 192 sospensioni dello scorso anno, arrivano a quota 124.
Gettando uno sguardo ai risultati del Bertacchi professionale si nota che il maggior numero di bocciature si è avuto nelle classi quarte con 4 rimandati sui 28 sospesi (14,29%) mentre lo scorso anno avevano dovuto fare i conti con la bocciatura dell'ultimo minuto le seconde con 6 rimandati su 64 esaminati (9,38%).
E per tutti, promossi e bocciati, è scattato il conto alla rovescia per l'inizio del nuovo anno scolastico, al via mercoledì 12 settembre che impegnerà i giovani fino all'8 giugno 2013.
R.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco