Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.190.839
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/08/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 2 µg/mc
Scritto Lunedì 10 settembre 2012 alle 18:28

Lecco: nuova distribuzione per le classi di tre scuole superiori

Comincia nel segno dell’efficienza e della riorganizzazione l’anno scolastico 2012/2013 per ben tre istituti superiori lecchesi. L’istituto Bertacchi, l’istituto Badoni-Bovara a e il Liceo Manzoni hanno infatti ufficializzato proprio oggi la nuova distribuzione degli spazi che consentirà fin dal primo suono delle campanelle di ridurre da sette a cinque il numero delle sedi a loro disposizione.



Da sinistra i presidi: Marco Rossi (Manzoni), Tiziano Secchi (Bertacchi) e Angelo De Battista (Badoni)

A dare la notizia sono stati i nuovi dirigenti scolastici dei tre istituti superiori lecchesi, Marco Rossi (Liceo Manzoni), Tiziano Secchi (Bertacchi) e Angelo De Battista (Badoni), insieme all’assessore provinciale, Luca Teti. Grazie alla nuova riorganizzazione, resa possibile con la riduzione del numero delle classi, con la convivenza di liceo linguistico e geometra nell'edificio ex Bovara e con il raggruppamento del Bertacchi nella sede di via XI Febbraio, non verrà più utilizzata la sede staccata di via Marconi, palazzina ex Fiocchi (soluzione mai particolarmente amata dagli studenti), i cui locali rimarranno a disposizione dell’amministrazione provinciale per eventuali progetti futuri. La nuova distribuzione delle classi, che consentirà quindi un notevole risparmio di spazi e spese di gestione, prevede che le 45 classi del Bertacchi, così come chiesto dai ragazzi, vengano tutte riunite nella storica sede via XI Febbraio e che il liceo classico Manzoni, con le sue 13 classi, continui l’attività scolastica nell’edificio di via Ghislanzoni, mentre le 17 classi del linguistico saranno posizionate nello stabile ex Bovara. Vendendo invece al Badoni, le 40 classi dell’istituto tecnico industriale troveranno spazio nella sede di via Rivolta mentre le 12 classi dell’istituto per geometri rimarranno nella palazzina ex Bovara.
R.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco