Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 438.687.776
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 27 agosto 2012 alle 16:02

Dall’inizio dell'anno 10 morti sulle strade del lecchese. In un mese 4 giovani scomparsi


Claudio Ghezzi di Lomagna, Mattia Fumagali di Paderno, Andrea Ruggieri di Olginate e Mattia Fumagalli di Castello

Un'altra vita spezzata improvvisamente e tragicamente nel pieno della sua giovinezza in un incidente stradale, durante quella che doveva essere una serena serata d'estate trascorsa in compagnia di amici. La morte di Elisa Della Valle, mandellese di 16 anni morta nello schianto di un'auto contro un muro a Merate domenica 26 agosto, è solo l'ultima di una serie di tragedie che dall'inizio dell'estate funestano le strade della Provincia di Lecco.
In meno di un mese altri 3 ragazzi, giovanissimi come lei, hanno perso la vita a seguito di incidenti mentre viaggiavano a bordo della loro due ruote. Mattia Fumagalli, 19 anni di Paderno d'Adda, morto a seguito dell'urto con una vettura a Merate il 31 luglio. Andrea Ruggieri, 18 anni di Olginate, coinvolto in un sinistro con un'altra moto e una vettura ad Abbadia Lariana lo scorso 6 agosto. Mattia Fumagalli, 16 anni di Castello Brianza, caduto dalla sua moto a Dolzago lo scorso martedì, 21 agosto.
Ma dall'inizio dell'estate sono 8 le persone che hanno perso la vita a causa di incidenti stradali.
Massimiliano Farina, dentista 41enne di Gorgonzola, era morto cadendo dalla sua moto a Robbiate il 13 luglio, Giuseppina Craco di 75 anni era stata travolta da un’automobilista in corsa il 23 luglio e il 38enne di Lomagna Claudio Ghezzi il 16 giugno si era scontrato con un Suv a Cernusco Lombardone. Alfonso Riva, 66enne di Valmadrera, aveva perso la vita a bordo del suo scooter.
Dall'inizio del 2012 sono 10 le vittime della strada. Lo scorso 26 marzo Stefano Redaelli, giussanese di 35 anni, è morto nello scontro con un tir a Oggiono e Ernesto Gilardi, 63enne oggionese, era stato investito ai margini della carreggiata l'11 gennaio a Ello.
Persone diverse tra loro ma accomunate da un tragico destino, che hanno lasciato nel dolore intere famiglie. Due di loro, i giovani Andrea Ruggieri e Elisa Della Valle, grazie al gesto dei loro genitori doneranno i loro organi e consentiranno ad altri di continuare a vivere.
R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco