Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 413.296.085
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 25 agosto 2012 alle 16:33

Pasturo: il 16 Trofeo Scaccabarozzi ''SkyMarathon''

TROFEO SCACCABAROZZI 2012 - PASTURO (LC)
"Sulle Grigne si assegnano i tricolori 2012 di SkyMarathon"

La Valsassina e le Grigne torneranno a vestire il tricolore, domenica 16 settembre, in occasione della 12ª edizione del Trofeo Scaccabarozzi. La spettacolare kermesse lecchese, che con una lunga cavalcata di 43km tra Grignetta e Grigna va a toccare i numerosi rifugi della zona, anche quest'anno sarà infatti chiamata a decretare i campioni nazionali Fisky (Federazione Italiana Skyrunning) nella specialità marathon.
Ennesima vetrina di prestigio per Paolo Bellavite e lo staff del Cai di Missaglia che in questi anni è riuscito a coinvolgere qualcosa come 25 associazioni della zona: «I volontari e un percorso di rara bellezza, che a suo tempo ci fu consigliato da esperti del calibro di Adriano Greco e Nico Invernizzi, sono da sempre la nostra forza - ha esordito il direttore gara Luigi Brambilla -. In questi anni questa gara, nata e voluta a ricordo dell'amico Giacomo Scaccabarozzi, è cresciuta nei numeri e nel livello. E se l'introduzione della mezza maratona ha dato la possibilità di mettersi in gioco sia ad atleti più giovani o a concorrenti provenienti da specialità affini come la corsa in montagna e l'orienteering, sul nostro tracciato principe (43km e 6400m di dislivello complessivo con i passaggi in Grignetta e Grignone) si sono via via confrontati campionissimi della specialità provenienti da tutte le parti del mondo». 
E se i big di caratura internazionale non mancheranno anche quest'anno, ai nastri di partenza sono attesi molti, moltissimi amatori: «Negli ultimi anni la specialità è molto cambiata portando alla ribalta una nuova generazione di concorrenti - ha continuato Brambilla -. Eccellenti corridori che però hanno difficoltà a muoversi sui terreni tecnici, quelli da vero skyrunning in stile Kima e Scaccabarozzi. La nostra fortuna è di avere due itinerari che assecondano le esigenze di tutti. Un primo da 21km molto corribile e ideale anche per neofiti, unito a quello mozzafiato che porta i veri corridori del cielo a godersi lo spettacolo unico che solo Grigna e Grignetta sanno regalare».   
E proprio in riferimento a quest'ultimo concetto, il Cai Missaglia ha in serbo una bella novità: «Nelle mission della nostra associazione vi è il portare la gente in montagna e visto che uno Scaccabarozzi senza vette non è degno di essere chiamato tale, si è pensato di omaggiare 5 euro di iscrizione ai concorrenti 2011 della lunga che, causa maltempo, si sono persi la visuale da cartolina delle nostre creste».
Da segnalare, anche un altro graditissimo ritorno: «Lo scorso anno la pioggia battente ha stravolto i nostri piani costringendo il comitato organizzatore alla cancellazione della prova giovani - ha concluso Luigi Brambilla -. Domenica 16, come nel 2010, tornerà quindi anche la staffetta dedicata ai talenti in erba della corsa in montagna; staffetta promossa in collaborazione con il CS Cortenova».
Ricordando che le iscrizioni all'edizione 2012 sono già aperte, per ulteriori info sulle manifestazioni Skymarathon e Mezza Maratona è possibile visitare il sito www.caimissaglia.it
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco