• Sei il visitatore n° 484.525.565
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 04 agosto 2012 alle 15:44

Paderno: il rombo dei motori eleva al cielo l’ultimo saluto a Mattia, morto in moto a 19 anni. I genitori donano le cornee


Il rombo dei motori di una trentina di bolidi a due ruote ha salutato l'ultimo viaggio di Mattia Fumagalli, il 19enne morto lo scorso martedì a seguito di un incidente in  moto. Questa mattina, nella  chiesa parrocchiale di Paderno, si sono svolti i suoi funerali alla presenza dei famigliari, di quattro sacerdoti e di moltissimi giovani, sconvolti e turbati per l'improvvisa morte dell'amico.

VIDEO - Il ricordo della cugina


Alle 9.45 il feretro del ragazzo, ricoperto da un tappeto di fiori bianchi ha raggiunto il sagrato e qui ha fatto il suo ingresso in chiesa, seguito da mamma e papà che faticavano a reggersi in piedi, dai famigliari e da moltissimi amici. Immobile  ai piedi dell'altare, sovrastato dal Cristo in croce, Mattia aveva perso la vitalità che aveva sempre caratterizzato la sua esistenza, sbattendo in faccia a tutti la drammatica realtà della sua scomparsa.


Difficile anche per il parroco Don Antonio Caldirola trovare le parole nel corso dell'omelia per confortare la famiglia in lacrime e quelle numerose compagnie, ora allo sbando dei sentimenti più cupi e dolorosi. "Dobbiamo chiedere a Dio il suo aiuto per continuare a vivere" ha commentato il sacerdote "dobbiamo aggrapparci alla speranza che viene della Fede per non lasciarci schiacciare e inghiottire dal buio delle tenebre".



Al termine della funzione la cugina ha letto un saluto per Mattia, fisicamente non più presente ma sempre tanto vicino nel cuore di ognuno, ricordando quel compagno di giochi e di avventure, scomparso in un istante che sarà lungo un'eternità per coloro che sono rimasti a piangerlo.

VIDEO - Il rombo dei motori


"Hai trasgredito la regola più importante della vita per un giovane che è vivere. Ma tu sei vivo in tutto quello che mi rimane.  Ora sei la luce degli occhi di qualcun altro. Non posso dirti di riposare: usa la tua voglia di vivere e quel tuo sorriso spontaneo per correre dietro le spalle di tutti noi che ti amiamo e per sostenere i tuoi genitori".



Quando infine la bara, portata a spalla dagli amici, ha lasciato la soglia della chiesa affacciandosi sul sagrato il rombo dei bolidi schierati a lisca di pesce attorno al carro funebre ha elevato al cielo l'ultimo saluto a Mattia. I genitori, in un ultimo gesto di amore per quel figlio andatosene troppo presto, hanno deciso di donare le cornee. E gli occhi di Mattia risplenderanno ancora. 
Articoli correlati:
01.08.2012 - Paderno: sabato i funerali di Mattia Fumagalli, morto in moto. Gli amici lo piangono: ''insegna agli angeli come si impenna''
31.07.2012 - Paderno: Mattia Fumagalli e la passione per le moto. In rete il dolore degli amici più cari
31.07.2012 - Merate: Mattia è morto in ospedale. Aveva 19 anni e viveva a Paderno. Fatali le profonde ferite riportate nello scontro con l’auto
31.07.2012 - Merate: scontro tra auto e moto tra Via Cernuschi e Via Alpini. Un giovane centauro trasportato al Mandic in ''codice rosso''
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco