Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 413.312.778
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 03 agosto 2012 alle 16:14

Gli appuntamenti degli Amici dell'Ecomuseo della Valvarrone

Gli Amici dell'Ecomuseo della Valvarrone propongono due eventi legati alla valorizzazione delle tradizioni e del passato della comunità locale:

“Vestivamo la stampàde“
Mostra sul Costume Tradizionale della Valvarrone


L’Associazione “Amici dell’Ecomuseo della Valvarrone”, con il patrocinio dell’Ecomuseo, comunica che presso la sala polifunzionale “Adele Orsenigo in Galperti” in Vestreno nei giorni 27/28/29 luglio u.s., ha allestito, una mostra sul costume tradizionale della Valvarrone. Sono state esposte “el stampèe” nelle diverse tipologie già in uso nei paesi di Vestreno, Sueglio, Introzzo, Tremenico ed Avano. Lo scopo è stato quello di far conoscere, salvaguardare e promuovere una ricchezza culturale che rischia di scomparire. La mostra ha inteso fornire al visitatore un’ampia panoramica sulle caratteristiche del costume tradizionale, sui particolari, che rendono unico ogni singolo abito, come ad esempio, il ricamo del panèt, dello scusàl e dei peduii, per passare poi a descrivere il contesto sociale d’uso della “stampade”. Si è inoltre ricostruito, attraverso una ripresa video, in modo dettagliato e completo, l’arte della realizzazione delle calzature tipiche in tela (matash e peduii), con il contributo di cortesi e competenti signore di Avano, che ancora ne serbano l’antica tradizione. Sono stati messi in mostra 15 manichini vestiti con la stampade dei diversi paesi della Valle, allestita ampia documentazione fotografica, nonché esposte tutte le diverse componenti del costume nelle loro molteplici varietà. La manifestazione ha riscosso successo anche per l’ampia affluenza di pubblico (oltre 350 visitatori).


“Sulle tracce della memoria“
Visita guidata al borgo rurale di Fenìl (Tremenico)


L'associazione “Amici dell'Ecomuseo della Valvarrone” sta organizzando, nell'ambito del più generale progetto Voces, la visita guidata al borgo rurale di Fenìl nel Comune di Tremenico, per il 4 Agosto 2012. Partenza a gruppi, dalle ore 11:30 (durata circa un'ora), dal piazzale della Chiesa parrocchiale di S.Agata. Già nelle mappe del catasto teresiano del 1722, è distinta nettamente la zona di Fenìl, a monte dell’abitato di Tremenico. Diversamente dagli altri centri abitati del territorio, le stalle sono state costruite al di fuori del paese, in una zona soleggiata, circondate da campi, prati e castagneti. Fino a pochi decenni fa il borgo era popolato da mucche, pecore e capre, oltre naturalmente a galline e conigli. Gli stessi tremenicesi vi passavano buona parte della giornata per accudire il bestiame, provvedere alla fienagione e attendere al lavoro dei campi. Brulicava di vita e di voci; nelle brevi pause, fra una fatica e l’altra, si scambiavano due parole o ci si rinfrescava alle fontane. Oggi è in buona parte abbandonato, le stalle crollano, sotto il peso della neve e dell’incuria, ma a quelle pietre si deve rispetto, perché testimoniano la cura e la fatica che, chi ci ha preceduto, ha dovuto affrontare quotidianamente, per strappare a queste montagne il necessario per vivere

Ogni ulteriore informazione e approfondimento sugli eventi, è a disposizione presso la sede dell’ “Associazione Amici dell’Ecomuseo della Valvarrone”.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco