Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.603.366
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/08/2020

Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 17 µg/mc
Scritto Lunedì 12 marzo 2001 alle 16:47

ROVAGNATE: CITY CAMP; UNA FORMULA NUOVA PER IMPARARE LA LINGUA DI SHAKESPEARE

D'ora in poi, per i ragazzi di Rovagnate, non sarà più necessario recarsi in Inghilterra, nella patria di Shakespeare per imparare la lingua dei Beatles. Parte infatti con le vacanze estive di quest'anno la formula del City camp.
Ciò significa che non saranno più gli studenti a muoversi, ma i tutors di madrelingua inglese che, bombetta in testa e ombrello in una mano, saliranno su un aereo che li porterà in Italia.
La formula dei City camp, definita una quasi vacanza dagli organizzatori, per il momento sarà riservata agli studenti della scuola dell'obbligo. Ma nulla vieta di pensare che, in un futuro non troppo lontano, possano essere tentati analoghi esperimenti anche per ragazzi più grandi.
La sperimentazione del primo anno parte il 2 luglio e proseguirà sino al 13. Tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, con orari dalle 9 alle 17, gli scolari impareranno la lingua di internet stando a stretto contatto con giovani laureati inglesi, selezionati singolarmente, in base al loro profilo caratteriale.
Durante la giornata, si terranno giochi e attività didattiche in classe, ma anche lezioni sul campo con escursioni, drammatizzazioni, musica e molto altro ancora.
A condurre e coordinare tutte le attività sarà Cristina Biollo, insegnante di lingua inglese presso la scuola elementare di Rovagnate e Camp Director. «La formula del City camp - ci ha spiegato - è interessante perché riesce ad unire l'utile al dilettevole. Infatti non soltanto è funzionale alle esigenze delle famiglie, dato che si svolge nella loro città, ma offre anche ai giovani una vacanza studio con tutte le caratteristiche che potrebbe averne una direttamente in Inghilterra. Tutte le attività didattiche e ricreative saranno infatti svolte in inglese, stimolando gli studenti a perfezionare la lingua, aprendosi contemporaneamente a nuove esperienze culturali».
Perché la formula possa davvero partire, sarà necessario raggiungere un numero minimo di iscrizioni (tra i 40 e 50 alunni). Il totale degli iscritti verrà poi suddiviso in unità da dieci persone con lo stesso livello di conoscenza grammaticale e lessicale.
Gli obiettivi che il corso si propone di raggiungere sono presto detti: stimolare principalmente la «aural comprehension» e la «oral production» dei singoli alunni.
Il costo del corso, comprensivo anche del pasto in mensa offerto dall'amministrazione comunale di Rovagnate, è di 570mila lire. Davvero poco se confrontato ad un soggiorno studio in Inghilterra.
Al termine delle due settimane, a tutti gli studenti sarà rilasciato un certificato di partecipazione, elaborato in base alle nuove disposizioni del Ministero della Pubblica istruzione.
Malacoda
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco