Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.205.258
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/08/2020

Merate: 24 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 20 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Mercoledì 21 marzo 2001 alle 16:20

OLGIATE: GAVAZZI A DESTRA E PANZERI A SINISTRA MA SI ATTENDE ANCHE LA DECISIONE DI MANDELLI

Accanto al simbolo della "Casa delle libertà" i cittadini di Olgiate Molgora troveranno il nome di Guido Gavazzi. E' questa, almeno per il momento, l'unica certezza. Sarà un industriale, quindi, a guidare il centro-desrta nella campagna elettorale che si concluderà il 13 maggio.
Dall'altra parte, invece, trapelano soltanto indiscrezioni, più o meno credibili.
La più accreditata parla di Emanuele Panzeri, attuale assessore ai Lavori pubblici ed all'Urbanistica nella Giunta guidata da Renato Sala. Dovrebbe essere lui il candidato cui è affidato il difficile compito di mantenere il centro-sinistra al potere. Oltre al suo nome, però, si fa anche quello di Manlio Magni, vicesindaco e assessore al Bilancio, quello di Pierantonio Galbusera, assessore all'Ecologia, quello di Renato Pezzuto, consigliere comunale e, infine, anche quello del commercialista Giuseppe Massironi e dell'avvocato Renato Cogliati. Un ginepraio che sarà comunque presto sbrogliato.
Nel mezzo, tra i due schieramenti, l'incognita di Gabriele Mandelli. Uscito poco più di un mese fa dal consiglio comunale, dove ricopriva la carica di capogruppo della minoranza leghista, Mandelli potrebbe rivelarsi una mina vagante. Se si candidasse autonomamente, probabilmente in testa ad una lista civica, rischierebbe di favorire il centro-sinistra. Se invece non lo facesse o fosse richiamato da quelli della "Casa delle libertà", aiuterebbe il centro-destra consentendo alla Lega di tornare a governare il paese.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco