• Sei il visitatore n° 466.813.198
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 30 luglio 2012 alle 19:03

Merate: sabato 5 settembre il passaggio della Monviso-Venezia

"Voglio ringraziare innanzitutto il sindaco e l'amministrazione comunale di Merate per l'ospitalità e per l'accoglienza: qui, si chiuderà la terza tappa del Padania 2012, quella che rappresenta il cuore dell'intero giro" è con queste parole che il presidente della Asd Monviso Venezia, Michelino Davico, ha aperto la conferenza stampa di presentazione di Merate che questa mattina ha svelato i dettagli sull'arrivo del prossimo 5 settembre.

La Castelfranco Veneto - Merate sarà la tappa più lunga dell'intera corsa e proporrà un ponte ideale tra Veneto e Lombardia attraversando ben sei province diverse: oltre 200 i chilometri in programma quel giorno, che serviranno da test ideale in vista della prova in linea dei campionati del mondo. E, proprio in ottica iridata, gli organizzatori hanno pensato di inserire un finale di tappa per nulla scontato e molto simile a quello che gli atleti incontreranno nel Limburgo: a caratterizzare gli ultimi 5 chilometri, infatti, ci saranno diversi saliscendi tra cui spicca il "Muro di San Marcellino", salita cult tra gli amatori della Brianza, che misura poco meno di un chilometro. Proprio questo dentello, piazzato a poco più di tre chilometri dal traguardo rappresenterà il trampolino di lancio ideale per raggiungere il traguardo che sarà posto in leggera salita, nel cuore di Merate.

"L'arrivo di questa corsa rappresenta una grande opportunità per Merate perchè ci consente di portare per la prima volta l'arrivo di una gara a tappe di rilievo sulle nostre strade" ha sottolineato il primo cittadino brianzolo Andrea Robbiani "Lavoreremo in sinergia con gli organizzatori nelle settimane che ancora ci separano dall'evento per fare si che il 5 settembre sia una giornata di festa qui a Merate."

A fare eco alle parole del sindaco anche quelle del suo vice, Massimiliano Vivenzio, e dell'assessore allo sport Giuseppe Procopio "L'arrivo della carovana della Monviso Venezia - Il Padania ci offre la possibilità di far conoscere Merate al grande pubblico; per questo abbiamo già messo in cantiere una serie di iniziative tese a coinvolgere la Confcommercio di Lecco e le associazioni degli albergatori e dei commercianti, per fare si che la gente che arriverà qui per seguire la corsa si porti a casa un bel ricordo di Merate e decida di tornare per scoprire le eccellenze del nostro territorio. L'arrivo dei corridori, inoltre, darà la possibilità ai nostri ragazzi di entrare in contatto diretto con i campioni del pedale, degli uomini speciali in grado di compiere grandi imprese che sono degli esempi da seguire anche per le giovani generazioni."

A fare da collegamento con la gara olimpica di Londra è stata poi la presenza di Andrea Massironi, ex azzurro della nazionale italiana di atletica nonchè Assessore al bilancio del comune di Merate "Da sportivo e appassionato di ciclismo non posso che essere felice per l'arrivo a Merate di un evento di assoluto primo piano come Il Padania: faccio i miei complimenti agli organizzatori per l'impegno che ci stanno mettendo e voglio dare appuntamento a Merate, il prossimo 5 settembre, agli amanti delle due ruote per vivere tutti insieme una giornata di ciclismo davvero indimenticabile." Come dire, la volata è lanciata, ma sul traguardo di Merate potrebbero non mancare alcune importanti sorprese!
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco