Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.138.712
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/08/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 2 µg/mc
Scritto Giovedì 29 marzo 2001 alle 15:37

MAURIZIO LUPI E' IL CANDIDATO DELLA CASA DELLE LIBERTA'

L'assessore uscente (Urbanistica) del comune di Milano, 42 anni, Ciellino sarà in città nei prossimi giorni per incontrarsi con i dirigenti di Polo e Lega.


Maurizio Lupi

L'indiscrezione era circolata a metà settimana ed era stata registrata da un paio di quotidiani e dal nostro Matrix. Oggi, giovedì 29 marzo, i documenti personali di Maurizio Lupi, assessore all'urbanistica della Giunta di Gabriele Albertini, sindaco di Milano, sono partiti per Roma. Come dire: il dottor Lupi, classe 1959, una laurea in scienze politiche, con un lungo curriculum reperibile nel sito internet www.comune.milano.it è il candidato della Casa delle Libertà nel collegio uninominale della Camera nr.15 che comprende Merate, Casatenovo, Oggiono ed altri 35 comuni dell'hinterland. Maurizio Lupi, piuttosto noto al pubblico televisivo che segue le reti regionali, da Telelombardia e Telenova. Tra martedì e mercoledì il nome dell'assessore di Milano è spuntato tra quelli di Paolo Uggé e dei due "locali, Dario Perego e Elio Galbusera. Giovedì, come riportato da Matrix, una fonte autorevole di Forza Italia che lavora nel quartier generale di viale Monza, aveva avvertito di non dare ancora nulla per scontato, che c'era da attendersi ancora una sorpresa; ed aveva concluso dicendoci: "Occhio al botto". Dal comune di Milano Laura Opalio capo ufficio stampa, ci aveva confermato che tra i possibili candidati al collegio meratese c'era proprio il nome dell'assessore Maurizio Lupi e lo stesso Paolo Uggé, da noi rintracciato a Roma, aveva accennato a questa possibilità mentre per lui si stava profilando lo spostamento al collegio 14 di Lecco, nel quale, fino a poche ore prima, si stavano scaldando, nell'ordine, Marco Calvetti, Alberto Erba e Battista Rusconi. In questo momento, sono da poco passate le 22 del 29 marzo 2001, Maurizio Lupi viene dato sicuro al 95 per cento. La logica, del resto, c'è tutta. L'assessore è legato a Comunione e Liberazione, la potente componente di Forza Italia che fa capo a Roberto Formigoni, governatore della Lombardia. Nel mosaico della suddivisione delle poltrone, Cielle ha voluto propri aderenti. Uno poteva essere Dario Perego, certo sostenuto da Giulio Boscagli che oltre ad essere consigliere regionale ed ex sindaco di Lecco è anche il cognato di Formigoni. Probabilmente il "posto" disponibile era uno soltanto per questo territorio ed è andato al ciellino più autorevole, in procinto, tra l'altro, di lasciare la poltrona di assessore.
L. B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco