Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 380.896.842
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 23/02/2021
Merate: 80 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 50 µg/mc
Valmadrera: 71 µg/mc
Scritto Martedì 08 maggio 2001 alle 18:28

CRIPPA E' UN FIUME IN PIENA CONTRO L'ATTUALE AMMINISTRAZIONE, IL PRESIDENTE ANGHILERI PLAUDE AL PROGRAMMA DI PROGETTO CIVICO: LE IDEE VINCERANNO


Stefano Motta, candidato sindaco al Comune di Brivio con la lista Progetto Civico, ha accolto, lunedì 7 maggio Mario Anghileri Presidente della Provincia e Pasquale Macchi, assessore al bilancio e alla Protezione civile della Provincia . Presso la sala civica comunale, Anghileri ha incontrato membri della lista e numerosi cittadini. Il Presidente ha spiegato il suo sostegno per la lista "Progetto Civico": "Provo grande piacere nel sostenere una lista civica orientata alla ricerca dei valori, che porta la vera politica al centro" ha esordito Anghileri. "Apprezzo molto che il vostro programma sia seriamente concentrato sui servizi alla persona, e sulle iniziative rivolte ai giovani e alle famiglie, agli anziani e ai disabili". Stefano Motta ha poi preso la parola e come un fiume in piena ha spiegato quelli che, secondo lui, sono gli atteggiamentio negativi dell'attuale Amministrazione. Ha iniziato ad attaccare molti degli interventi e comportamenti della Giunta Cameroni tra cui le speculazioni edilizie, spesso realizzate per mero interesse personale di pochi. "Non c'era la necessità di molti degli interventi realizzati, finalizzati al solo esercizio della ricerca del bello, noi proponiamo un programma di cose utili, ad esempio l'allacciamento fognario al collettore principale" ha spiegato Motta. Brivio infatti vanta un nuovo depuratore che non viene utilizzato da una parte del territorio comunale che continua a scaricare direttamente in Adda, cosa grave a parere del Presidente Anghileri per cui "è più facile fare le belle piazze, più difficile realizzare servizi utili e una moderna rete fognaria, metri di misura della civiltà di un popolo". Motta ha poi attaccato la nuova fontana realizzata lungo l'Adda, un fatto grave, ha commentato Mario Anghileri e il nuovo marciapiede a sbalzo la cui realizzazione è andata in appalto pochi giorni fa. Circa mezzo miliardo per una passeggiata che di fatto restringe la visuale sul fiume. Anche la politica intrapresa dall'Amministrazione non piace a "Progetto civico" che definisce da "grande fratello", tutta intenta a nascondersi nel palazzo, senza lasciare alcun spazio al singolo e alla comunità (Progetto Civico propone la creazione delle consulte per ascoltare il parere dei cittadini). Contrari anche alla politica degli assegni, dove gli amministratori si limitano a pagare senza coinvolgere i cittadini nelle scelte per il paese, "realizzando opere che poi riscuotono insuccesso tra la popolazione come la fontana". Infine il candidato sindaco ha presentato i suoi uomini: molti giovani e persone già impegnate nella vita politica della comunità."Un binomio vincente ora sostenuto anche da Camillo Mandelli" ha fatto sapere il consigliere Rodolfo Dozio.

Roberto Perego
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco