Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 380.894.330
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 23/02/2021
Merate: 80 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 50 µg/mc
Valmadrera: 71 µg/mc
Scritto Lunedì 07 maggio 2001 alle 18:19

MONTEVECCHIA PER LE LIBERTA ' nel rispetto dei valori e delle tradizioni

LISTA n°1

IL NOSTRO PROGRAMMA ( 2001-2006 )


Cari concittadini,

" Montevecchia per le libertà" , è un simbolo che vuole rappresentare per tutti noi un nuovo modo di pensare e di agire nell'interesse di tutta la comunità.

"Montevecchia per le libertà" si presenta come lista civica composta da professionisti, imprenditori, operatori nelle arti e nei mestieri, che attraverso la giornaliera esperienza del proprio lavoro - sia nel settore pubblico che in quello privato - vogliono (e sanno) combinare nuove idee e progetti con la gestione delle spesso scarse risorse disponibili.

La nostra linea politica si ispira agli orientamenti della Casa delle Libertà, di cui a livello locale si sforza di realizzare gli ideali di libertà, rispetto della storia e delle tradizioni, sicurezza delle persone e delle cose, attenzione ai ceti deboli e bisognosi, valorizzazione delle potenzialità del territorio insieme alla tutela dell'ambiente.

Le linee guida del nostro "pensare ed operare" per Montevecchia intendono creare un modello nuovo di sviluppo della comunità secondo queste :

PRINCIPALI LINEE GUIDA

UN NUOVO " VOLTO SOCIALE "

Il nostro paese è frammentato in tante piccole frazioni ( oltre 50 ).
Il modello di pensiero e di agire della passata amministrazione è stato quello di favorire la "crescita delle cose " e trascurare "la crescita delle persone ".
Oggi Montevecchia appare un paese disarticolato, chiuso in se stesso, con più volti, stili di vita, anime …
La fiducia che Voi ci darete la utilizzeremo anzitutto per prestare attenzione alle persone ( tutte ! ), alle loro potenzialità, desideri, risorse, al fine di cominciare a costruire una vera comunità unita, nel rispetto dei valori e delle tradizioni.

UN NUOVO "STILE AMMINISTRATIVO"

Appare impossibile che una Amministrazione pubblica ,che vanta un eccezionale grado di longevità
( 34 anni !) possa mantenere ed addirittura aumentare negli anni creatività, motivazione ed efficienza.
E' come pretendere che un uomo avanti negli anni mantenga ed addirittura accresca il vigore dei suoi vent'anni…
E' fatale che l'Amministrazione uscente , particolarmente in questi ultimi anni , abbia perso forza progettuale, freschezza di idee e motivazioni ad agire: si è infatti "burocratizzata", privilegiando più l'efficienza contabile che l'ascolto dei nuovi segnali di cambiamento. La scelta di non dare mai ascolto ai suggerimenti delle varie minoranze che si sono avvicendate rischia inevitabilmente di ritorcersi loro contro. Infatti l'inclinazione "naturale" dell'attuale maggioranza a chiudersi in un "CLAN" ha sinora impedito che idee fresche e innovative potessero attecchire e svilupparsi.
Come si può pensare di essere credibili, quando chi sostiene di cercare un dialogo con i cittadini non lo ha mai fatto in 34 anni con i consiglieri di minoranza che degnamente li rappresentavano ?
Per quanto riguarda l'attuale "squadra" scesa in campo non ci sembra che dia alcun segnale di
cambiamento.
Infatti anche cambiando i ruoli delle persone della passata Amministrazione (Carla Brivio,ex vice sindaco, al posto di Mascheroni) i risultati non potrebbero che essere identici : cambiando i fattori, il prodotto non muta! Con un problema ulteriore : chi ci assicura che la nuova candidata sia in grado di governare senza l'ombra di un tutore come protettore?
Se Mascheroni voleva dare un segnale forte di continuità all'elettorato, perché non si è candidato come semplice consigliere ?
L'era "Mascheroniana" è definitivamente tramontata, occorrono forze nuove, idee nuove che certamente non possono venire dai figli o dalle mogli degli ex-consiglieri.
MONTEVECCHIA PER LE LIBERTA' punta ad un progetto ambizioso per una NUOVA Montevecchia Infatti se saremo eletti ci impegneremo a realizzare i seguenti obbiettivi :

- Le Istituzioni devono ritornare trasparenti, chiare ed eque nei rapporti con TUTTI i cittadini.
- La nostra Comunità deve essere unita, viva e partecipe.
- Il contesto sociale si deve sviluppare nel rispetto delle diversità e delle potenzialità dei singoli.
- Le strutture - attuali e future- e i servizi devono essere mirati per soddisfare le esigenze in particolare dei giovani e degli anziani.
- Il traffico e i servizi devono tutelare l'ambiente e la sicurezza.
- Gli orientamenti del Piano regolatore devono venire applicati nella massima trasparenza nei confronti degli interessi di tutti i cittadini.
- Le nostre tradizioni devono essere salvaguardate, le nostre risorse locali valorizzate, il nostro ambiente protetto.

NUOVI SERVIZI SOCIALI
( Gestione del Tempo libero )

A) Creazione di una PROLOCO con funzione di indirizzo e coordinamento di tutte le iniziative turistiche, ricreative, culturali esistenti e proponibili nel territorio.
B) Valorizzazione degli spazi e delle attrezzature esistenti nei CAMPI SPORTIVI al fine di farli diventare il luogo ideale per una sana crescita dei nostri giovani, un luogo dove "chiunque" possa trovare altri con gli stessi interessi con cui parlare,confrontarsi o semplicemente stare insieme.
C) Incentivi economici "significativi" alle varie ASSOCIAZIONI esistenti nel Comune a fronte di iniziative specifiche e per programmi socialmente utili.
D) In accordo con la PARROCCHIA prevedere e permettere l'utilizzo di uno spazio dedicato per la celebrazione di alcune cerimonie religiose in località 4 strade ( es. S.Messa,rosario,vespri, ecc)
E) Individuazione e formazione di SPAZI DI VERDE ATTREZZATO per creare luoghi di incontro e svago vicino alla propria abitazione, con particolare attenzione ai bambini e agli anziani.
F) Creazione di una PIAZZA in località 4 strade con alcuni servizi base quali : Poste, Ambulatorio, Sportello comunale, ecc

I PRINCIPALI INTERVENTI DEL NOSTRO PROGRAMMA

PROLOCO
( Attività ricreative e Culturali )

Subito dopo le elezioni se saremo eletti verrà costituita la "PROLOCO MONTEVECCHIA" con sede presso l'attuale comune.
Questo nuovo Ente vuol essere il ponte di collegamento tra il privato e la pubblica Amministrazione e si farà carico del difficile compito di : Pianificare,Promuovere,Finanziare le iniziative su svariati settori potendo accedere a specifici contributi ( Comunali, Regionali, Europei, Privati/Sponsor e dai proventi delle varie manifestazioni) in svariati settori :
CULTURALE - MUSICALE - SPORTIVO - RICREATIVO - CONOSCITIVO - FORMATIVO


CULTURA : Montevecchia ha bisogno di iniziative culturali che non si limitino al solito Pulmann che porta le solite persone a Milano al "teatro della Scala". Pur apprezzando le iniziative culturali delle città e dei paesi vicini, noi crediamo che Montevecchia abbia gli uomini, le capacità e la voglia di essere CREATRICE di cultura e non semplice fruitrice di eventi culturali pur significativi. La PROLOCO individuerà quei manufatti storici-archeologici che il degrado e l'abbandono di questi ultimi decenni stanno lentamente facendo scomparire. In collaborazione con il Consorzio del Parco si provvederà al ripristino e al restauro di piccole e grandi opere che il passato ci ha tramandato.
La "PROLOCO MONTEVECCHIA" promuoverà inoltre iniziative nei seguenti settori :

ARTI FIGURATIVE
Mostre e gare di pittura - Mostre e concorsi fotografici ( tradizionale e digitale) - Mostre di scultura moderna con Artisti dei paesi limitrofi in collaborazione con le società "artistiche" presenti nel nostro territorio.Corsi di disegno e scultura per ragazzi ed adolescenti ( sia manuali che su computer ) .Corsi di ARTI APPLICATE : Ceramica-Fotografia- Vetro artistico (piombo)- Legno ( per sfruttare la tradizione artigiana locale ).
ARTI MUSICALI
Concerti di musica classica e moderna con particolare attenzione alla valorizzazione dei musicisti locali ( e sono tanti ). Concerti con cori classici e moderni Corsi di chitarra , batteria, tastiera .
A tale scopo la "PROLOCO MONTEVECCHIA" attrezzerà una "sala prove" insonorizzata autogestita dai complessi, con almeno un componente residente a Montevecchia, che ne faranno richiesta.
La "sala prova" oltre che stimolare le "nuove leve" del nostro paese consentirà la registrazione di "cassette" o "CD" di prova al fine di far conoscere la musica dei nostri ragazzi al di fuori di Montevecchia.
SPORT
Lo sport nel nostro paese è stato limitato molto dai tradizionali:calcio,tennis,pallavolo.
Per venire incontro alla pluralità di interessi di tutti gli abitanti di Montevecchia si farà un sondaggio al fine di verificare i desideri e le aspirazioni della maggior parte dei cittadini.
Per l'elenco dei nuovi impianti che vorremmo costruire si rimanda al capitolo sui campi sportivi. La proloco sarà sempre attenta a far sì che le "grosse" iniziative sportive vengano inserite in un quadro a più ampio respiro inteso a migliorare la qualità della vita del nostro paese.
ATTIVITA' RICREATIVE
La qualità della vita significa amministrare il proprio tempo libero. Oltre ad attività culturali occorrono parallelamente iniziative semplicemente ricreative che abbiano però sempre l'insostituibile funzione di legare persone residenti in zone diverse del paese in momenti gioiosi comunitari.
Questi momenti di aggregazione possono servire sia come occasioni di autofinanziamento sia per far conoscere realtà che esistono al di fuori di Montevecchia e che non sono sufficientemente conosciute. Solo tre esempi indicativi del nostro orientamento:
- Mostra canina-felina o di " agiliti-dog" (quasi tutti gli abitanti di Montevecchia sono anche proprietari di un cane o di un gatto).
- Feste danzanti in particolari momenti quali : ultimo dell'anno,carnevale(ballo in maschera) ecc.
- Caccia al tesoro in Montan-bike nei sentieri del nostro parco con premi messi a disposizione dai nostri sponsor.
SERVIZI INFORMATIVI
Scopo della PROLOCO è quella di conoscere e far conoscere le realtà locali a tutti ( sia Montevecchini sia "stranieri" ).
A questo scopo verranno intraprese diverse iniziative : Creazione di un sito internet, tipo "montevecchia. Com" dove troveranno spazio tutte le notizie riguardanti il nostro paese, il calendario delle iniziative della PROLOCO , collegamenti con gli altri siti internet delle realtà produttive e commerciali presenti a Montevecchia e con collegamenti ai siti delle varie associazioni.
Verranno preparate delle segnaletiche e del materiale cartaceo al fine di individuare diversi percorsi di fruizione del nostro territorio ( in collaborazione con i nostri produttori locali ).
Un "CD" su Montevecchia con : Le tavole del nostro Piano Regolatore,Fotografie storiche della Montevecchia dei primi del secolo, e quelle attuali ( cascine,luoghi paesaggistici ecc), monumenti e "manufatti" archeologici,prodotti locali tipici, le aziende agrituristiche presenti sul territorio,i negozi e le attività commerciali. Oltre a tante informazioni utili ( orari farmacia,chiesa,poste,comune,parco ecc)
Questo "CD" sarà una specie di vetrina "virtuale" del nostro paese,che verrà distribuito alle agenzie turistiche, scuole,enti,privati e a chiunque ne faccia richiesta e sarà venduto ad un prezzo "politico" in considerazione dei contributi delle attività commerciali che ivi saranno inserite.
ATTIVITA' DI FORMAZIONE
La PROLOCO attiverà corsi per la crescita dei nostri ragazzi su diverse discipline.
ARTI FIGURATIVE ( si veda sopra )
ARTI MUSICALI ( si veda sopra )
SPORT ( corsi di tiro con l'arco,golf , pattinaggio,ecc)
INFORMATICA : corsi propedeutici all'uso del computer ( ai vari livelli) e corsi di formazione per : creatore di pagine WEB, disegno tecnico ( AUTOCAD ), corso per disegno 3D.
Questi corsi saranno tenuti da esperti dei vari settori con finanziamenti già individuati da specifiche leggi Regionali e della comunità Europea.

CAMPI SPORTIVI

Il gruppo di edifici e terreni denominati "CAMPI SPORTIVI" non riesce ad esprimere appieno tutte le sue potenzialità per una gestione che lasciata in mano al pur lodevole volontariato non soddisfa le esigenze di tutti i cittadini.
Noi riteniamo che per rendere perfettamente funzionale questo centro occorra poter disporre di una apertura costante in tutte le ore del giorno ( dalle 9,00 alle 24 ) di un personale che non può essere esclusivamente volontario.
Poiché siamo tutti d'accordo con l'assioma che i servizi si devono pagare, occorrerà "assumere" uno o due persone a cui affidare le chiavi dei campi sportivi.
In questo modo sarà possibile avere una sicura presenza di un personale qualificato e motivato.

La precedente amministrazione sta portando avanti un progetto di una "PALESTRA POLIFUNZIONALE" ma che di polifunzionale ha solo il nome.
Infatti il Centro Sportivo di Montevecchia non ha bisogno di un altro edificio le cui pareti in pietra e cemento limiteranno il suo uso per usi polifunzionali.
Noi ci impegnamo a riprendere l'intero progetto e a perfezionarlo creando una struttura che sia costituita da ELEMENTI che possano essere "fisicamente" spostati a secondo del tipo di utilizzo.
In questo modo potremmo avere spazi coperti che nell'utilizzo della palestra potranno essere quelli di una campo da pallavolo, ma in caso di manifestazioni tipo "Festa dell'Uva" potranno aumentare di 3 volte tanto.
Il tutto senza alcun incremento nei costi preventivati e già stanziati.

Noi costruiremo nei campi sportivi ( nei prossimi 4 anni) le seguenti attrezzature:

- TEATRO ALL'APERTO : Tra il campo da tennis e le scuole vi è una "valletta" che sembra fatta apposta per costruirci un teatro all'aperto ad imitazione di quelli greci.
In occasione dell'edificanda palestra e dello spostamento di una notevole quantità di terra per le sue fondazioni, si potrà "modellare" a gradoni la valletta già esistente e darle una pendenza più consona alle leggi di una buona acustica. Il rifacimento del manto erboso sarebbe l'unica spesa che graverebbe nella prima fase dell'opera. Compatibilmente con i soldi a bilancio, in tempi successivi il teatro potrà essere dotato di "gradini" in legno o pietra. Quest'opera sarà egregiamente utilizzata per manifestazioni all'aperto quali :
concerti musicali,teatrali,saggi ginnici , proiezioni di cinema all'aperto.ecc.
- CAMPI BOCCE : Da diverse parti si sente l'esigenza di dotare i centri sportivi di due o tre campi da bocce. Vi sono infatti a Montevecchia diversi ottimi professionisti di questo antico sport che sono costretti ad allenarsi nei paesi vicini per mancanza di adeguate strutture.
- SALETTA INFORMATICA : Al fine di realizzare alcune delle iniziative della PROLOCO nel settore informatico si creerà nel gruppo casetta-casetta bis un locale esclusivamente destinato all'informatica che riveste un ruolo fondamentale nel mondo dove cresceranno i nostri figli.
- Il comune doterà questa saletta di almeno 5 computer dell'ultima generazione e di una parabola satellitare per il collegamento costante e gratuito in internet.
- La velocità di trasmissione dei dati della parabola consentirà uno "scaricamento" pressoché istantaneo di enormi quantità di dati per le diverse applicazioni: Ricerche scolastiche, Tesi di laurea,File musicali MP3,Video DVD,CHAT line in video conferenza,ecc. L'uso dei computer sarà regolamentato con orari e "prenotazioni" tipo campo da tennis. In questo modo i nostri ragazzi nell'avvicinarsi a queste nuove tecnologie potranno anche ( mentre aspettano il loro turno) incontrarsi, scambiarsi consigli e opinioni, in una sola parola… stare insieme , in un'ambiente sano e costruttivo.
- Per i tifosi di calcio e di film si doterà la casetta-casetta bis di un MAXISCHERMO e di una parabola per la visione di partite di calcio in diretta,automobilismo,documentari e film. Le consumazioni degli "spettatori" ripagheranno abbondantemente dei costi di esercizio.

ASSOCIAZIONI

Le associazioni "NO-PROFIT" sono l'animo e lo spirito di Montevecchia.
Però, senza contributi dal Comune, lentamente le Associazioni stanno inevitabilmente spegnendosi.
Noi crediamo che si debbano utilizzare le Associazioni come insostituibile apporto di risorse umane, ma che non si debba pretendere che i loro componenti oltre che il loro tempo debbano anche mettere mano ai propri risparmi.
Se il Comune CREDE nelle Associazioni DEVE dimostrarlo nel concreto appoggiando le loro iniziative con tutto quello che ha.Se io dispongo di 500.000 lire all'anno farò iniziative per questa somma, se dispongo di 50 milioni farò iniziative di ben altra rilevanza. La PROLOCO gestirà i contributi derivanti da varie fonti e li distribuirà in parte a quelle associazioni che presenteranno dei programmi specifici volti ad aumentare la qualità della vita del nostro paese.

PARROCCHIA

Il rapporto tra Comune e Parrocchia ha avuto negli anni passati dei momenti di "conflittualità".
Nell'ottica di una crescita costante e sana del nostro paese noi ci impegnamo a stabilire modi e metodi di dialogo costruttivo con le svariate potenzialità della nostra Parrocchia.
Nell'immediato l'esigenza di far "vivere" il nuovo auditorium potrebbe trovare nella costituenda PROLOCO l'interlocutore ideale.
Noi pensiamo che la presenza di un auditorium unito ad una biblioteca non può che stimolare a proiezioni di film a tema che si rifacciano a testi di letteratura,fantascienza,narrativa,ecc.
Una breve presentazione dei filmati darebbe una connotazione più culturale alla visione.
Per chi fosse interessato la lettura del libro da cui è stato tratto il film sarebbe un'ulteriore occasione di approfondimento.
La PROLOCO si impegna sin d'ora a selezionare con il centro culturale i film più idonei ed ad aiutare a reperire materiale e documentazione adeguata.

Da diverse persone ( soprattutto anziani) è stata segnalata la richiesta di poter recarsi in chiesa per le varie funzioni religiose.
La dislocazione nelle zone "alte" di entrambe le chiese ( parrocchiale e Santuario) crea un indubbio ostacolo per le persone anziane che necessitano sempre di qualcuno che li possa accompagnare.
Cerimonie religiose si svolgono saltuariamente nelle chiesette di Ostizza e Passone; si potrebbe fare un tentativo di trovare un idoneo sito in zona 4 strade dove gravita ormai più della metà della popolazione.
Montevecchia delle Libertà si impegna ( con l'approvazione della Parrocchia ) ad attivarsi in questa direzione.
Se questo esperimento risultasse bene accolto dalla popolazione , si potrebbe prendere in considerazione l'ipotesi di costruire una cappelletta delle dimensioni di quella di Ostizza nel verde dei campi sportivi.
Riteniamo che ciò non possa che fare del bene alla crescita spirituale della nostra comunità (In fondo è "solo" da circa 500 anni che non si costruiscono più cappellette a Montevecchia.) .
L'edificando teatro all'aperto , tra l'altro, potrebbe ben prestarsi per qualche solenne cerimonia religiosa.

URBANISTICA ed EDILIZIA

Occorre riportare chiarezza e stabilire criteri certi per l'edificabilità nel nostro paese che siano uguali per TUTTI i cittadini.
Attualmente spesso criteri "estetici" di incerta determinazione hanno creato sull'edilizia a Montevecchia un'atmosfera di incertezza e di confusione.
Noi cambieremo questo stato di cose, e daremo la massima divulgazione ad eventuali "interpretazioni" delle norme di attuazione del PRG che dovessero emergere nell'applicazione del piano.
L'attuale PRG ha all'interno diversi "errori" nelle norme di attuazione che spesso entrano in contraddizione ed annullandosi a vicenda vanificano alcuni benefici che erano stati in precedenza introdotti.
Noi ci impegnamo a rendere il PRG di Montevecchia snello e di facile consultazione per tutti, tecnici e privati.

Uno dei più gravi errori urbanistici della passata amministrazione è stata quella di "distribuire" più della metà della popolazione di Montevecchia in un'unica frazione.
Montevecchia è un paese distribuito su oltre 50 frazioni.
Un semplice calcolo matematico dimostra oltre ad ogni ragionevole dubbio che 1.000 persone diluite in oltre 50 frazioni, avrebbe significato costruire alloggi per circa 20 persone a frazione.
Ad una media di 4 persone per abitazione sarebbero bastate 5 case per frazione.
Queste costruzioni sarebbero state assolutamente ininfluenti sull'impatto ambientale dell'intero territorio.
Ben altra cosa è lo "scempio" che adesso abbiamo alle 4 strade.,per non parlare della creazione di DUE Montevecchie ( alta e bassa ) e la conseguente ricaduta sul sociale.
Un altro grave errore urbanistico è stato quello di non aver lasciato neanche un fazzoletto di verde tra una casa e l'altra, pensando più all'entrata nelle casse comunali che alla qualità della vita di chi doveva abitarci.
Se ciò era in qualche modo comprensibile nelle aree cosiddette di "completamento" questa scelta si è rivelata assolutamente sbagliata nelle varie lottizzazioni ( e ce ne sono state tante in 34 anni).
La legge in campo urbanistico ha infatti da molti anni imposto l'individuazione di una proporzione tra aree costruite ed aree a verde, ingiungendo il reperimento in zona di almeno un quarto di aree a verde contro i tre/ quarti di aree costruite.
La legge prevede che solo nella evidente impossibilità di reperire sul posto aree a verde, è consentita la "monetizzazione" di queste aree nelle casse comunali in modo da poter dare la possibilità al Comune di reperirle in altre zone.
Alcuni esempi :la lottizzazione in località la Pioggia aveva originariamente un'area centrale destinata a verde.Adesso è rimasto solo un sentiero che congiunge i due parcheggi. Lo stesso per le lottizzazioni di Brughè 1 e 2, lo stesso sta accadendo per la nuova lottizzazione che si costruirà in fondo a via Monza
( 33.000 metri cubi ) tutti senza un'area verde.
Noi ci batteremo contro questa "politica" da speculazione edilizia che privilegia le casse comunali alla qualità della vita dei cittadini.
Inoltre per rimediare almeno in parte al guasto operato alle 4 strade individueremo delle aree a VERDE ATTREZZATO con alcuni servizi : Panchine, tavoli, scivoli per bimbi, barbecue,colonnina per l'acqua, ecc diversificando le attrezzature a secondo delle esigenze della popolazione insediata.

PIAZZA

Montevecchia è un paese che per diverse componenti storico culturali non si è sviluppato intorno ad un centro come molti altri paesi.
L'edificabilità selvaggia in zona 4 strade ha creato l'esigenza di un punto di aggregazione che dia dignità ed ordine a questo caos ( almeno in parte).
Noi pertanto ci impegneremo a costruire una piazza all'incrocio delle 4 strade nei terreni di proprietà comunale.
Per evitare che l'intervento possa non sortire l'effetto di socializzazione desiderato ( dopo avere studiato simili interventi che dal niente fanno sorgere piazze fredde senza storia) e che la gente non senta l'esigenza di recarvisi, noi abbineremo alla piazza un gruppo di 4/5 locali che ospiteranno alcuni servizi ritenuti ormai indispensabili.
Uno sportello delle Poste, uno del Comune,l'Ambulatorio,un Bar ……
La vicinanza con le altre attività commerciali : Farmacia, giornali, gelateria , ecc non potrà che dare valore ed importanza a questa scelta.
La necessità infatti di recarsi alle poste o allo sportello comunale, sarà l'occasione per scambiare quattro chiacchere con altri cittadini o di godersi un buon caffè o un buon gelato.
L'intero intervento sarà autofinanziato con gli introiti ottenuti dalla vendita di alcuni dei "negozi" sopracitati.

VIABILITA'

Vi sono diversi problemi di viabilità che l'uscente Amministrazione non ha mai risolto ( pur avendone sempre parlato nei programmi elettorali ).
Primo fra tutti è la situazione che ormai è diventata insostenibile del traffico domenicale in alta collina.
La presunta difficoltà a "bloccare" il traffico alle quattro strade fintantoché la Provincia non si decide di declassare la via Belvedere a strada comunale, non fa altro che nascondere la verità : manca la volontà politica di affrontare il problema e risolverlo oggi…non domani…!
Basta citare come esempio la corsa delle automobiline di legno che si è tenuta diversi anni fa.
Chi ha la memoria lunga si ricorderà che la strada fu chiusa in determinati orari al fine di consentire lo svolgimento di queste gare.
Se ciò fu fatto allora , per un motivo ludico, cosa impedisce di rifarlo oggi per un motivo molto più importante quale la salute dei nostri concittadini che si sentono "assediati" nei giorni che dovrebbero essere di festa ?
MONTEVECCHIA PER LE LIBERTA' si impegna nei primi 60 giorni di governo a prendere contatto con la Provincia e chiedere la chiusura di Via Belvedere nei giorni festivi dalle ore 10 alle ore 17.
Basta infatti la chiusura in queste 5 ore che l'intero traffico dei "turisti" venga bloccato per il 90%.
I turisti però sono anche una ricchezza per l'intero paese e per le attività commerciali che risiedono in alta collina.
Noi quindi non ci limiteremo al posizionamento di una "sbarra" alle 4 strade, ma canalizzeremo il traffico veicolare negli ampi parcheggi in Via degli Artigiani.
Lì ci saranno dei mezzi pubblici messi a disposizione dal Comune che porteranno ordinatamente in Alta collina tutti coloro che vorranno recarvisi.
All'interno di questi automezzi si troveranno depliants informativi e personale che informerà sui percorsi alternativi di fruizione di Montevecchia.
Vi potranno essere infatti percorsi "gastronomici", percorsi naturalistici, percorsi archeologici, al fine di dare delle alternative valide a chi viene nel nostro paese senza uno scopo e senza una meta.
Solo così il turismo diventerà intelligente e portatore di ricchezza .
Gli abitanti dell'alta collina verranno dotati di un "PASS" per ogni macchina registrata e altrettanto i ristoranti ( un numero di PASS uguale al numero di posti macchina dei propri parcheggi ).
Se questo esperimento condotto nell'arco di 4 domeniche consecutive verrà riconosciuto efficace dagli abitanti dell'alta collina, verranno intrapresi tutti quei provvedimenti sia in Provincia, sia con associazioni di pulmann per rendere permanente questa iniziativa ( almeno per i mesi "intensi" da Maggio a Settembre ) .
Vi sono anche altri problemi di traffico non risolti quali : La strada di accesso al Galeazzino, che è da sempre senza possibilità di accesso carrale. Questa situazione non può protrarsi ancora in quanto è contraria a qualsiasi norma di sicurezza.- Infatti basterebbe un semplice incidente per trasformare una giornata di festa in tragedia. La preclusione di fatto sia ad un'autombulanza , sia ai vigili del fuoco di poter accedere e prestare il proprio soccorso vanifica qualsiasi possibilità di intervento.
Vi sono inoltre diverse frazioni che devono alle difficoltà viarie la loro stessa esistenza .
Qualche esempio : Roncazzo, Pilastrello,Canevazza,ecc.
La strada del Palazzetto è da anni che aspetta lavori di sostegno ed un crollo potrebbe essere imminente.
Noi ci impegneremo a risolvere questi problemi che la precedente amministrazione non è riuscita a fare

AMBIENTE e TERRITORIO

Noi dobbiamo proteggere il nostro ambiente ed il nostro territorio, nel rispetto dei valori del nostro passato.
Quest'istanza che sembra ovvia, quasi un proclama elettorale, è sempre stata disattesa dalla passata amministrazione.
Il PONTE che incorniciava la nostra Piazza in alta collina non esiste più !!!
La spiegazione ufficiale è che era pericolante ……!
Le voci che corrono in paese in questi giorni danno una versione ben diversa, parlano di autogrù "maldestre" incuranti del nostro passato.
Queste cose NON POSSONO e NON DEVONO più succedere !!
Se il ponte fosse stato veramente pericolante doveva essere puntellato, non buttato giù !
Se questa fosse stata la politica di chi ha cura dei monumenti del nostro passato a quest'ora la Torre di Pisa sarebbe stata buttata giù e ricostruita almeno una decina di volte.

Il territorio di Montevecchia è per la maggior parte immerso nel verde.
Questo verde una volta erano campi arati, vigne, orti,frutteti.
Adesso dopo che l'epoca contadina è stata soppiantata da quella dell'industria, dobbiamo trovare altre forme di riconversione del nostro territorio.
Noi siamo fortemente favorevoli a tutto ciò che mantiene ed ha cura del nostro territorio.
Quindi se saremo eletti cercheremo in tutti i modi di favorire tutte quelle attività che contribuiscono a mantenere "ordinato" e "pulito" il nostro ambiente.
Le attività di fioricultura,le aziende di agriturismo, le piantagioni di salvia e rosmarino, saranno incentivati in quanto la lotta ai rovi e alle piante infestanti non cessa mai.
Si cercheranno in collaborazione con il Parco e con le associazioni di Volontariato forme di collaborazione per ripulire dai rovi gran parte di zone , anche di pregio, del nostro territorio.

La bellezza ed il fascino di Montevecchia è anche questo.

PARTECIPAZIONE

Noi riteniamo che chi amministra debba farlo con la consapevolezza che sta facendo la volontà di chi lo ha eletto.
Questo obbiettivo si può raggiungere in due modi :
1 - Con precise dichiarazioni d'intento in fase di programma elettorale, che devono essere verificate alla fine del mandato.
2 - Con un monitoraggio continuo delle esigenze del cittadino.
Il primo modo è quello più facile ma è anche quello più rischioso, in quanto se si perde per 4 anni il contatto con gli elettori si rischia di procedere in direzioni che non tengono conto dei cambiamenti che nel frattempo possono essere intervenuti nel paese.

Noi crediamo che bisogna trovare dei meccanismi per rendere più partecipi i singoli cittadini delle decisioni di chi li amministra al fine rimettere nelle mani del singolo cittadino le scelte importanti che incidono sulla propria vita.

Le aule dei consigli comunali sono deserte.
Le delibere della Giunta non le conosce nessuno, se non i consiglieri comunali e qualche volenteroso giornalista.
Le concessioni edilizie vengono viste solo da chi è interessato al proprio progetto.

Noi vogliamo cambiare tutto ciò !

Poiché è difficilmente praticabile portare i consigli comunali nelle case di ognuno, noi , approfittando delle enormi possibilità dell'era informatica, vogliamo provare questo esperimento:

La ricerca degli indirizzi " E-MAIL" di tutti gli abitanti di Montevecchia.

Dopo questo censimento sarà possibile inviare : comunicazioni,informazioni,delibere e quanto altro possa interessare alla popolazione ( chiunque per contro potrà disdire queste comunicazioni se non interessato ).
Un'altra iniziativa che faremo appena diventerà operativo il nostro sito internet, è la trasmissione in videoconferenza di tutti i prossimi consigli comunali.
In questo modo chiunque abbia voglia ( dopo essere stato tempestivamente informato via e-mail) può partecipare in pantofole sulla propria poltrona alle sedute ed alle discussioni del consiglio comunale di Montevecchia.

Questa ci sembra si chiami Democrazia !

Dateci la possibilità di realizzarla….!

Il 13 Maggio vota anche tu per …….


MONTEVECCHIA PER LE LIBERTA'

INVITA TUTTA LA CITTADINANZA

MARTEDI' 8 MAGGIO ore 21,00

presso la SALA CIVICA - Via Fontanile
 


© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco