Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 381.572.232
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 23/02/2021
Merate: 80 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 50 µg/mc
Valmadrera: 71 µg/mc
Scritto Lunedì 07 maggio 2001 alle 18:17

BRUSEGHINI FAVOREVOLE ALLA FONDAZIONE SULL'OSPEDALE

Dopo la presa di posizione del candidato dell'Ulivo per la Camera Mauro Guerra, sulla possibilità di una fondazione per il rilancio dell'Ospedale di Merate, anche il candidato al Senato Italo Bruseghini appoggia la proposta della Fondazione. Secondo il sindaco di Olginate Bruseghini, la Fondazione ha il merito di coinvolgere le realtà locali e i Comuni in una forma giuridica che è riconosciuta dalla Regione Lombardia con delibera del 2 febbraio 2001. Il percorso dell'autonomia si rende quindi sempre più condiviso, divergente però dalle proposte di Lupi e Boscagli, ree, secondo Bruseghini, di tagliare oltre 300 posti letto all'Ospedale di Lecco. Il candidato al Senato attacca la riforma sanitaria della Regione Lombardia che non ha dato parola alle istituzioni locali e che, lanciata alla realizzazione del confort alberghiero, porta ad inevitabili aumenti di costi che "si stanno rivelando un pozzo senza fondo". E Bruseghini lancia un ulteriore fendente alla Giunta di Centro-destra che governa la Regione accusandola di voler tagliare i posti letti al Manzoni per poi costituire un nuovo ospedale privato a Lecco, dove attivare i posti tagliati in precedenza. Un follia, dice il candidato.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco