Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 406.166.457
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 03/08/2021
Merate: 11 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 8 µg/mc
Lecco: v. Sora: 18 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc

Scritto Martedì 17 luglio 2012 alle 16:58

Colico: accusato di prelevare abusivamente gas dalla ''rete''

E' accusato di furto aggravato (articoli 624-625 c.p.) per essersi illegittimamente allacciato alla rete del gas con un contatore abusivo.
Del caso si è discusso questa mattina in tribunale a Lecco davanti al giudice De Vincenzi e al Pm Bassi. I fatti contestati all'imputato L.A. si sarebbero verificati a Colico, all'interno di un condominio dove era intervenuta una società di distribuzione di gas-metano per la posa di un contatore. A testimoniare in aula sono intervenuti due addetti dell'impresa che hanno affermato di aver riscontrato, durante i lavori tecnici per i quali erano stati chiamati, un contatore già installato che non era stato posato da loro.
Il sospetto è che sia stato posizionato in quel punto per prelevare abusivamente il gas dall'impianto. ''Quando abbiamo notato la presenza sospetta del contatore abbiamo allertato la polizia locale'' hanno affermato i due in aula.
Tuttavia secondo quanto è emerso durante l'udienza non si ha alcuna prova che sia stato prelevato abusivamente del gas, se il contatore fosse cioè funzionante.
L'udienza è stata aggiornata al prossimo 10 ottobre per poter sentire la testimonianza dell'agente di polizia locale.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco