Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.354.162
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/08/2020

Merate: 24 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 20 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Domenica 01 luglio 2012 alle 15:52

Laboratori di successo al liceo Mary Ward

Si è ormai concluso il terzo anno scolastico del neonato Liceo Mary Ward e come ad ogni fine attività si tirano i bilanci.
Tra le attività scolastiche che contraddistinguono questa scuola superiore, c'è la possibilità da parte dei ragazzi di partecipare ad almeno uno dei laboratori proposti.
Il laboratorio di giornalismo è partito dal restyling del giornale online del liceo PostScriptum, che permette ai ragazzi di diventare attenti reporter della loro vita scolastica o commentatori dei fatti più importanti che li coinvolgono, impratichendosi con la scrittura giornalistica, i reportage fotografici e la realizzazione di piccoli filmati. E' un modo per rendere gli studenti davvero protagonisti del loro liceo, che cresce insieme a loro.
Attività che poi è culminata nella vittoria del Primo Premio ad un concorso giornalistico a cui hanno partecipato 22 scuole delle province di Lecco e Monza-Brianza, volto a sviluppare un tema ben preciso che quest'ano era dedicato all'imminente Expo milanese del 2015.
"Il cuore ci batteva a mille quando la nota giornalista Monica Maggioni ci ha invitato sul palco e ci ha consegnato l'assegno di 5.000 euro! L'emozione provata è stata davvero indescrivibile: è stato un passo importante, un tuffo nel mondo dell'informazione,  la prima vera ed importante pagina del nostro liceo": questo il commento dei ragazzi apparso sulla pagine del loro giornale online.
"Per il nostro liceo, nato da poco e sconosciuto ai più, questo risultato ha un valore centuplicato perché è l'espressione della tenace volontà dei ragazzi e degli insegnanti dell'istituto" ha commentato il Preside Stefano Pierantoni.
Il laboratorio di pubblicità, o meglio  "LabOfAdvertising come preferiscono chiamarlo gli iscritti al corso, si occupa di far entrare i ragazzi in contatto con  un mondo professionale ben definito, che richiede un linguaggio specifico ed un approccio analitico prima di lasciare spazio alla creatività.
Nell'ultima fase dell'anno scolastico, i ragazzi hanno studiato il mercato crocieristico dal punto di vista della comunicazione e del marketing, analizzando dati in merito al target, competitors, posizionamento, segmentazione, pricing e promotion delle più grandi compagnie di crociera, col fine ultimo di simulare una nuova immagine e pianificazione media per Costa Crociere. Dopo aver contattato direttamente il Direttore marketing Costa, Dott.ssa Renata Rizzo, raccontandole il loro lavoro, i ragazzi sono stati invitati giovedì 31 maggio a conoscere direttamente la loro grande azienda. In mattinata a Savona al Palacrociere i ragazzi sono stati accolti dalla Guest Relation Manager Anne Marie Gheorghe, che li ha fatti  imbarcare sulla nave Costa Mediterranea, nonostante le misure restrittive generalmente imposte agli ospiti. Nel pomeriggio i ragazzi si sono recati a Genova a Palazzo Costa, dove li aspettavano  la Dott.ssa Rizzo e la Dott.ssa Colombo dell'ufficio marketing, per parlare del Piano di rilancio in comunicazione della Compagnia, delle nuove navi NeoRomantica e Fascinosa e delle reazioni del settore marketing, appunto,  al naufragio della Costa Concordia.
"Siamo stati trattati come dei principi e abbiamo imparato molto. Siamo stati incuriositi da professionisti diversi dall'usuale e da un settore marketing di grandi capacità e di infinita cortesia. Un'esperienza davvero utile per un contatto concreto col mondo del lavoro e per vedere realizzato concretamente ciò che analizziamo teoricamente nelle lezioni del nostro laboratorio" erano i commenti più comuni dei ragazzi al loro rientro a Merate.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco