Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 358.685.659
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/10/2020

Merate: 36 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 19 µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Lunedì 02 luglio 2001 alle 17:47

PEREGO: ANZIANA SI PERDE DURANTE UNA GITA

Una donna di 65 anni, assistendo alla gara ciclistica, è scomparsa per poi essere ritrovata 5 ore dopo a chilometri di distanza grazie ai Carabinieri e alla Polizia
 

 
Forse un colpo di sole, forse un improvviso smarrimento, fatto sta che domenica, intorno alle 16, una donna di Camaiore, B.G. di 65 anni, si è persa. Insieme ad una comitiva di amici, giunti a Perego a bordo di un autobus per assistere alla gara ciclistica dei professionisti, si è fermata sulla curva davanti all'oratorio. Ad un certo punto, gli amici si sono accorti della sua assenza ed hanno incominciato a cercarla. Sulle prime, hanno pensato ad un semplice allontanamento, forse per godere di una visuale migliore. Quando però si sono accorti che non era così, hanno dato l' allarme.

I primi contatti con la polizia municipale e più precisamente con l'agente Marco Viganò di Santa Maria Hoè risalgono alle 17. La donna era scomparsa ormai da più di un'ora e tutti i tentativi di rintracciarla si erano rivelati vani. L'agente, che in quel momento si stava occupando della viabilità, ha immediatamente contattato il collega di Perego, Placido Ghezzi, che arrivato sul posto ha coinvolto i Carabinieri di Brivio e la Polizia stradale di Lecco.

Le prime ricerche non hanno però dato alcun risultato. Nel frattempo la donna, in forte stato confusionale, probabilmente a piedi, aveva raggiunto il centro di Castello Brianza. Qui, un uomo, accortosi che la donna aveva qualcosa che non andava, l'ha avvicinato e resosi conto del suo stato l'ha immediatamente accompagnata dai Carabinieri di Cremella.

Giunta alla stazione di Cremella, la donna è stata identificata e gli uomini dell'Arma hanno ricostruito in brevissimo tempo tutto l'accaduto, prendendo contatto con alcuni turisti compagni di viaggio della signora.

A quel punto, passato lo spavento, la donna, che nel frattempo si era ripresa, è stata riaccompagnata a Perego. Immediatamente dopo, i gitanti hanno fatto ritorno a casa.
 
Malacoda
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco