Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 359.878.986
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 27/10/2020

Merate: 12 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: N.D. µg/mc
Valmadrera: 6 µg/mc
Scritto Giovedì 28 giugno 2001 alle 18:17

SARTIRANA: VENERDI' SERA SI APRE LA FESTA PATRONALE



Un momento della messa che si svolge sul lago di Sartirana (foto d'archivio)

Quattro giorni di festa. Sono quelli in programma per la festa patronale di Sartirana, dedicata a San Pietro. Come al solito ricca di eventi religiosi, sportivi e di costume, la festa della frazione a nord di Merate, anche quest'anno conta di registrare grande partecipazione. A partire da venerdì 28 giugno, dopo la Messa delle ore 20.30, si svolgeranno le finali dei tornei dei rioni che già da diverse settimane si sfidano in gare di calcetto e pallavolo. Dirta, Piasa, Laur, Funton e Carec si sfideranno per guadagnare il palio, per la cui assegnazione rientreranno anche i punteggi ottenuti nella gara dei murales e numerose altre iniziative. L'attesa Messa sul lago della frazione, splendido specchio d'acqua ùinserito in una riserva naturale, sarà invece celebrata sabato 30 giugno alle ore 20.45 dal vicario episcopale della zona di Lecco Monsignor Giuseppe Merisi. Sulla zattera "petrina" posta al "Bagnolo" saliranno anche il parroco della frazione, don Adriano Ferrario e il parroco della confinante parrocchia di Imbersago, don Francesco Maggioni con il decano di Brivio don Marino Rossi. Al termine della celebrazione, presso l'oratorio, si terrà il concerto del gruppo rock "King Sizes", emergente quintetto sartiranese che già l'anno passato ha ottenuto un buon successo.

I fedeli che lo scorso anno hanno partecipato alla cerimonia sul lago

La Festa continua domenica 1 luglio con la Messa solenne celebrata da Monsignor Luigi Testore alle 11 presso la nuova chiesa. Poco prima, alle 10.45, nel Santuario sarà dato fuoco al "Pallone di San Pietro", un gesto simbolico della vittoria della luce del Santo, sulle tenebre. Nel pomeriggio, dalle ore 15.30, l'associazione culturale Fontana Lata di Fontanellato, proporrà per le vie del centro un carosello di danze storiche, con minuetti, quadringhe, polke e walzer. Alle ore 18 è invece prevista la processione con la statua di San Pietro per le vie del centro storico. In serata si chiuderà il torneo "pulcini in riva al lago" e continuerà con le musiche dell'orchestra di ballo liscio Kooky Sound. E' invece in programma per lunedì 2 luglio il tradizionale spettacolo pirotecnico, da sempre eco della frazione nei paesi vicini, richiamo, lo scorso anno, di oltre una decina di migliaia di persone.
 
R.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco