Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.928.564
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/09/2020

Merate: 13 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Lunedì 11 giugno 2001 alle 17:26

RADUNO MOTO A MERATE: 59 MOTO D'EPOCA IN PIAZZA EROI



Ezio Coppolecchia ritira il primo premio del Motoraduno

Piazza degli Eroi invasa da decine di motociclette d'epoca. Domenica 10 giugno nella centralissima piazza meratese si è infatti svolto l'ultimo appuntamento di Merate per Lo Sport, con il Raduno Moto d'Epoca. Alle 8.00 i centauri provenienti da tutta la Lombardia a cavallo dei loro bolidi si sono dati appuntamento nella piazza. Da qui sono poi partiti per un lungo giro della zona. Le moto, da Merate, si sono trasferite a Santa Maria Hoé, hanno proseguito quindi il loro percorso alla volta di Galbiate fino ad arrivare ad Oggiono, attraversando Bosisio Parini e Molteno Infine il gruppo è tornato a Merate, passando per Olgiate Molgora e Calco. In tutto hanno percorso 54 chilometri. Le motociclette, di ogni tipo e cilindrata, erano in tutto 59, compresi due bellissimi sidecar. Il pubblico non è stato molto, forse anche per le condizioni meteorologiche: solo alcuni passanti si sono fermati ad ammirare le motociclette esposte prima e dopo la gara. Ma ecco i primi classificati che sono stati premiati alle ore 15.00 dall'assessore allo sport Andrea Colombo:
1) Coppolecchia Ezio (Aermacchi '62)
2) Finardi Claudio (Gilera '72)
3) Bonanomi Marco (Guzzi Galletto '62)
4) Bortoletto Gino (Honda '72)
5) Nini Giovanni (Guzzi '61) e Finardi Angelo (Gilera '75)
6) Boveri Paolo (Ducati '68)
7) Ferrari Giovanni (Guzzi '70)
8) Sguotti Dario (Guzzi '54)
9) Meraldi Carlo (Guzzi '62)
10) Vavassori Carlo (Guzzi '52)
Inoltre ha gareggiato anche una donna, Paola Trabattoni , con una BMW del '59, che ha guadagnato la ventottesima posizione.
Questa edizione del Raduno è stata un po' più triste rispetto alle altre, dicono gli organizzatori, perché è mancato poco tempo fa il presidente del Club sig. Cereda.


Olmo Bronzino
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco