Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.923.503
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/09/2020

Merate: 13 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Sabato 09 giugno 2001 alle 17:23

OSPEDALE DI MERATE: UN MUTUO PER COMPLETARE I LAVORI

L'Azienda ospedaliera di Lecco potrà assumere un mutuo per il completamento della torre del Corpo C dell'ospedale Leopoldo Mandic di Merate. L'autorizzazione è stata ufficialmente concessa dalla giunta regionale lombarda su proposta dell'assessore alla sanità Carlo Borsani nella seduta del 24 maggio, grazie anche alle sollecitazioni arrivate dal neodeputato meratese, Maurizio Lupi. L'Azienda deve necessariamente assumere il mutuo
per completare la costruzione, perchè sono venuti a mancare i finanziamenti statali; per fortuna il pagamento delle rate del mutuo "è compatibile con la razionalizzazione della spesa". Non solo, l'Azienda "si è impegnata ad alienare il patrimonio da reddito ed a far si che il pagamento della rata complessiva annua non si traduca in un aumento di spesa, ma anche il relativo importo sia coperto con i risparmi ed i maggiori ricavi conseguenti, oltre che dal processo di razionalizzazione della spesa, dai benefici derivanti dalla disponibilità del mutuo". Il mutuo sarà di 7 miliardi, da rimborsare in dieci anni con rate semestrali. Grazie a questa disponibilità finanziaria i lavori del nuovo corpo dell'ospedale non si fermeranno.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco