Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 380.894.923
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 23/02/2021
Merate: 80 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 50 µg/mc
Valmadrera: 71 µg/mc
Scritto Lunedì 30 aprile 2001 alle 16:00

BARZANO': IL PROGRAMMA DI FRANCESCO GODINA

Il programma di "Impegno civico" è pronto. Francesco Godina e gli altri candidati della lista hanno infatti divulgato il documento di programma elettorale. Una breve premessa per spiegare ai cittadini l'operato svolto negli ultimi quattro anni dal sindaco uscente e ribadire che "gli obiettivi a cui tenderanno le scelte amministrative in caso di vittoria saranno quelli di aumentare la soddisfazione e l'affetto dei cittadini per il proprio paese"; quindi cinque pagine fitte di impegni, desideri e promesse con un occhio di attenzione alla moneta unica e all'informatica che "abbatteranno barriere e distanze".
Apre il programma il capitolo dei tributi: Godina non vuole aumentare l'Ici che è ferma al 4,5 per mille e non applicherà l'addizionale Irpef. Il bilancio comunale è sempre stato chiuso in pareggio e basta continuare a valutare concretamente le entrate e razionalizzare le spese per continuare ad erogare servizi senza sforare i costi. Posto di riguardo anche all'urbanistica per non far diventare Barzanò un paese dormitorio o invivibile. Il Piano regolatore generale è stato rivisto con l'individuazione di aree per l'edilizia popolare e privata e la sistemazione dei vecchi nuclei. Nei prossimi anni di mandato Godina spera di riuscire a trovare altre forme di incentivazione per favorire le attività produttive e sostenere il piccolo commercio. Ampio spazio ai lavori pubblici con la costruzione di una seconda piscina comunale coperta e l'aggiunta di nuovi scivoli d'acqua. Vicino alla piscina Godina vorrebbe realizzare anche una struttura sportiva dedicata al calcetto. Urgente per il sindaco Godina anche la sistemazione dei servizi amministrativi e sanitari presso piazza Mercato, con la ristrutturazione dell'ex scuola di via XX Settembre per insediarvi gli uffici comunali e degli immobili adiacenti al supermercato per costruire ambulatori medici e un ufficio postale. La nuova palestra della scuola elementare è già stata finanziata e i lavori partiranno a breve. L'attuale Municipio nei progetti del primo cittadino uscente dovrebbe essere riservato all'accoglienza di attività culturali con una sala polifunzionale di 200 posti. Il collegamento con il centro cittadino sarà garantito da un sovrappasso. Il cimitero sarà ampliato con la conclusione del secondo lotto dei lavori unitamente ai parcheggi e all'area verde antistante. Ultimato l'iter burocratico, la piattaforma ecologica in via della Selva sembra già una realtà. L'edificio di via Paldini sarà invece riservato al centro socio educativo, biblioteca, centro anziani e spazio di aggregazione giovanile. La parte conclusiva del programma è riservata ai Servizi sociali con l'integrazione e la valorizzazione delle attività già presenti sul territorio.
D.D.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco