Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.600.843
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/08/2020

Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 17 µg/mc
Scritto Martedì 17 aprile 2001 alle 17:57

RISCALDAMENTI ACCESI SINO AL 30 APRILE

Riscaldamenti accesi sino a fine aprile. A causa delle condizioni atmosferiche degli ultimi giorni il sindaco Dario Perego ha emesso un'ordinanza che proroga il funzionamento degli impianti di riscaldamento fino a lunedì 30 aprile. Il termine fissato dalla legge infatti stabilisce che le caldaie per alzare la temperatura in casa e negli ambienti di lavoro possano essere utilizzate non oltre il 15 aprile. Il brutto tempo e il repentino calo di temperatura degli ultimi giorni hanno spinto il Sindaco a spostare di due settimane il termine ultimo di funzionamento dei riscaldamenti. Gli impianti però potranno funzionare massimo sette ore al giorno e nelle fasce orarie comprese tra le 7 e le 10 e tra le 17 e le 21.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco