Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.719.441
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 26/11/20

Merate: 88 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 56 µg/mc
Lecco: v. Sora: 44 µg/mc
Valmadrera: 69 µg/mc
Scritto Mercoledì 18 aprile 2001 alle 16:53

CASTELLO: ANCORA DIMISSIONI A LASCIARE IL GRUPPO "IMPEGNO E TRASPARENZA" IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE SERVIZI SOCIALI 

Dopo il vicesindaco e assessore Maria Teresa Gerosa, se ne va anche il presidente della commissione Servizi Sociali. A lasciare la carica, per inconciliabili divergenze di visione, Gianni Fumagalli.
"Ho deciso di andarmene perché non condivido più l'attuale politica di Impegno e trasparenza. Quando si parla di Servizi sociali, bisogna comprendere che occorre una certa autonomia di manovra. La politica non può e non deve essere troppo ingerente in questo campo".
E così, Fumagalli ha deciso di seguire l'esempio dell'assessore Gerosa e, l'altro giorno, ha deciso di rimettere nelle mani del primo cittadino Antonello Formenti la propria carica.
Fumagalli, tra l'altro, fa parte anche del Comitato per la nuova scuola. Motivo in più per essere in contrasto con l'attuale amministrazione. A spingerlo verso questa irrevocabile decisione deve essere stato anche un fatto avvenuto qualche mese fa.
A dicembre, l'assessore Gerosa era stata fortemente criticata dal gruppo di appartenenza per avere aderito ad una iniziativa sovracomunale, stanziando 400mila lire per dar vita ad un corso di italiano per extra-comunitari desiderosi di apprendere la nostra lingua. Le critiche mosse dal gruppo di maggioranza, oltre che a Gerosa non devono essere piaciute nemmeno a Fumagalli che, alla fine, ha deciso di andarsene.
Malacoda
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco