Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.544.416
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/08/2020

Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 17 µg/mc
Scritto Venerdì 20 aprile 2001 alle 16:22

OLGIATE: LA MINORANZA CHIEDERA' L'ANNULLAMENTO DELL'ULTIMA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE

Non poteva che chiudersi con una polemica la legislatura guidata da Renato Sala. E così è infatti accaduto. Nel corso dell'ultimo consiglio comunale, la minoranza della Lega Nord ha polemicamente abbandonato l'aula, affermando che la seduta non era affatto necessaria non essendoci all'ordine del giorno argomenti urgenti. Per la verità, un argomento di estremo interesse c'era. L'assise era infatti chiamata a recepire le modifiche richieste dalla Regione per arrivare alla definitiva approvazione del nuovo Piano Regolatore generale.
"Riteniamo che la convocazione di questo Consiglio sia del tutto inutile - ha dichiarato Pietro Farè, consigliere della Lega - perché si poteva anche aspettare. Proponiamo quindi la sospensione dei lavori. In caso contrario, se la seduta dovesse continuare, avanzeremo presso il Tar, Tribunale amministrativo regionale, l'istanza per l'annullamento della seduta".
A Farè hanno prontamente risposto nell'ordine il sindaco Renato Sala, il segretario comunale e, infine, anche l'assessore e vicesindaco Manlio Magni.
Quest'ultimo ha dichiarato che, prima di procedere alla convocazione, si è provveduto a consultare l'Anci, Associazione nazionale comuni italiani, per verificare l'effettiva possibilità di tenere un consiglio a pochi giorni dalle elezioni. Non avendo sollevato alcuna obiezione, il Consiglio è stato convocato.
Per loro buona pace, i rappresentanti della minoranza se ne sono andati tenendo sottobraccio il libretto intitolato "Olgiate Molgora, una storia in cammino".
Malacoda
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco