Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 347.717.624
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/08/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 2 µg/mc
Scritto Mercoledì 23 maggio 2012 alle 16:55

Verderio Inf: incontro con la scrittrice Cristina Cireddu

Cristina Cireddu
A Verderio Inferiore c'è una giovane donna che ha scritto un interessante romanzo ambientato nella pasticceria di un non meglio precisato paese del meratese. Il titolo? 'Il mondo dietro il mondo'. Il nome dell'autrice? Maria Cristina Cireddu. L'editore? Lei stessa. O meglio, per ora, il web. Perchè 'Il mondo dietro il mondo' è un romanzo pubblicato a puntate sul blog dell'autrice: http://leparoledicrima.blogspot.it/. Formula che richiama quella utilizzata sulla carta stampata, anche dai grandissimi, nel corso di tutto il secolo scorso. Nata in Brianza nel '79 da padre sardo e madre calabrese, robbiatese d'origine ma trasferitasi a Verderio Inferiore cinque anni fa, la Cireddu ha un curriculum che come spesso capita ha pochi richiami diretti alle Belle Arti, salvo i sette anni di corsi di teatro: ragioniera e impiegata, scrive però da quando aveva sedici anni. E con evidente passione. "Il mio romanzo - ci ha spiegato Maria Cristina Cireddu - nasce dalla quotidiana osservazione della realtà umana di un luogo di ritrovo che frequento da molto tempo: la pasticceria di una mia cara amica. I protagonisti delle numerose storie che si intrecciano nel mio tes to sono direttamente ispirati alle persone che ho realmente conosciuto e osservato in pasticceria. Preferisco non indicare precisamente il luogo reale. Le persone descritte nelle mie pagine vi si riconoscerebbero facilmente. Non si può dire se io abbia enfatizzato i loro tratti personologici. Forse sono così veramente. Ma nelle mie pagine ho aggiunto anche tanta fantasia. Ad esempio le porte magnetiche attraverso le quali i personaggi vengono proiettati nel mondo del loro inconscio - e dove vivono avventure che proseguono nel mondo cosciente - sono un'invenzione narrativa che mi ha permesso di aggiungere un pizzico di fascino alle storie che si alternano nel mio romanzo." Il ricco del paese, un esobiologo (colui che in ambito scientifico studia la possibilità di vita su altri pianeti, NdR), tre adolescenti, sono solo alcuni dei personaggi che chi vuole potrà incontrare sul web nell'opera della Cireddu, 'Il mondo dietro il mondo'.
M.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco