Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.545.483
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/08/2020

Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 17 µg/mc
Scritto Lunedì 23 aprile 2001 alle 15:58

ROVAGNATE: ASPORTATO UN PREZIOSO LAVELLO DAL PALAZZO MUNICIPALE FORSE UN FURTO SU COMMISSIONE 

Quando questa mattina gli impiegati del Comune di Rovagnate hanno aperto gli uffici, non hanno potuto credere ai loro occhi. Nottetempo, da uno dei cortili interni, qualcuno aveva smurato un lavello in arenaria, risalente al Settecento.
Secondo la ricostruzione fornita dalla polizia municipale, il furto dovrebbe essere avvenuto tra la notte di domenica e il mattino di lunedì. Le testimonianze di coloro che vivono presso il palazzo indicherebbero come ora del furto le tre di notte. Gli ignoti dovrebbero essere penetrati nel cortile della villa dopo avere forzato il lucchetto che chiude il cancello principale. Entrati con l'auto, poi parcheggiata nel cortile interno, avrebbero quindi richiuso il cancello per non destare sospetti.
Venti minuti di lavoro, con attrezzi appositamente preparati, e il lavello è stato smurato. Quindi, lo hanno caricato sull'auto e, indisturbati, se ne sono andati.
Le indagini seguono la pista di un furto su commissione. Probabilmente, afferma la polizia municipale di Rovagnate, qualcuno che desidera abbellire la propria villa e che conosce perfettamente il luogo, ha incaricato una banda.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco