• Sei il visitatore n° 507.562.451
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 04 maggio 2012 alle 22:51

Lecco: accusato di falso ideologico. Assolto presidente di una concessionaria d'auto

Assoluzione per non aver commesso il fatto. Si è concluso così il procedimento nei confronti di P. V., presidente di una nota concessionaria di auto, accusato del reato di falso ideologico (art. 483 del codice penale) contestatogli a seguito della partecipazione ad una gara per la fornitura di autoveicoli alla Provincia di Lecco. Secondo l'ipotesi avanzata in un primo momento, in occasione della partecipazione a questa gara indetta dall'ente provinciale l'imputato avrebbe fornito della documentazione contenete indicazioni non veritiere. In particolare si faceva riferimento ad un'autocertificazione prodotta dal proprietario della concessionaria in cui non sarebbe stata segnalata una precedente condanna inflittagli in via definitiva.
Dopo la prima udienza tenutasi lo scorso mese di settembre, durante la quale per ricostruire i fatti risalenti al febbraio 2007 era stato chiamato a testimoniare anche C.C., dirigente del settore risorse finanziarie della Provincia di Lecco, questa mattina il giudice onorario Mariachiara Arrighi del Tribunale di Lecco ha pronunciato la sentenza di assoluzione per P. V., difeso in aula dall'avvocato Maurizio Gerosa di Morbegno, accogliendo così la richiesta avanzata dal pubblico ministero.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco