• Sei il visitatore n° 505.288.488
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 26 marzo 2012 alle 23:26

Merate: un mobile antico al centro di una contesa tra artigiano e 'contessa'

È stato rinviato al prossimo 5 novembre il processo che vede imputata una nobildonna meratese di novant'anni e due persone, marito e moglie, artigiani, che l'hanno trascinata davanti al giudice di pace. I fatti risalgono al 2005 quando la 90enne porta un mobiletto antico da restaurare a un esperto, uno dei querelanti appunto, e al momento del ritiro non lo riconosce e ritiene che sia stato sostituito con un altro di minor valore e comunque non con gli stessi pregi del primo. Pochi giorni dopo la nobildonna incontra la moglie dell'uomo, commessa in un negozio del centro di Merate, e pronuncia frasi offensive, alla presenza di altre persone, raccontando quanto accaduto con il mobile sostituito. La donna, allora, tornata a casa riferisce al marito l'accaduto che presenta querela per diffamazione. L'udienza, come dicevamo, è stata aggiornata al 5 novembre per l'escussione dei testimoni.


© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco