• Sei il visitatore n° 476.272.705
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 12 agosto 2010 alle 18:46

Lomagna: rimase 'folgorato' alla Jucker, ora i militari lo arrestano

Era rimasto folgorato da una scarica di corrente da 380 finendo così in Rianimazione. La sua presenza illecita all'interno dell'area abbandonata della Jucker di Lomagna e la mancanza di elementi certi sulla sua identità avevano però rimandato ulteriori provvedimenti al momento del suo "risveglio". E così ieri al termine degli accertamenti i carabinieri della Compagnia di Merate lo hanno tratto in arresto poiché cittadino straniero già espulso dal territorio e dunque inadempiente. AK, 22 anni, di origini albanesi, celibe, nullafacente lo scorso 26 luglio, con un altro soggetto rimasto ignoto, si era introdotto all'interno della Jucker, azienda di Lomagna da tempo chiusa, e mentre tentava di rubare del materiale era rimasto colpito da una scarica di corrente elettrica da 380 ancora presente. I soccorsi, chiamati dal complice, erano giunti sul posto constatando la gravità delle ustioni riportate e disponendo il ricovero per diversi giorni nel reparto di rianimazione dell'ospedale Mandic di Merate. Quando finalmente l'uomo è stato dimesso i carabinieri hanno potuto procedere con l'identificazione tramite rilievi fotodattiloscopici della sua identità, scoprendo il suo stato di irregolarità sul territorio italiano. Per lui è scattato l'arresto e la custodia presso le camere di sicurezza della caserma di Merate in attesa del rito per direttissimo.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco