• Sei il visitatore n° 467.702.946
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 07 agosto 2010 alle 16:27

Ballabio: il 15 "Il culto Mariano nella tradizione musicale"

“Il culto Mariano nella tradizione musicale” è il titolo del concerto che domenica 15 agosto alle ore 21.30 si terrà a Ballabio superiore, nella chiesa parrocchiale intitolata alla Beata Vergine Assunta, a conclusione della processione mariana che prenderà il via alle ore 20.30 e che ogni anno accompagna i festeggiamenti dell’Assunzione.
Protagonista del concerto, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ballabio in collaborazione con l’Associazione Culturale “Il Melabò”, sarà il duo formato dal soprano Daniela De Francesco e dal chitarrista Franco Limonta. Il programma, una sorta di carrellata attraverso qualche secolo di storia della musica, della fede e della devozione mariana, è interamente incentrato su alcuni dei numerosissimi canti che i fedeli hanno dedicato a Maria, madre di Gesù e punto di mediazione tra l’uomo e Dio. Il concerto, che si aprirà con un’Ave Maria del repertorio gregoriano, prevede, accanto ad alcune Cantigas del XIII secolo tratte dal famoso codice voluto dal re Alfonso X di Castiglia (Ave Maria Strela do dia; Rosas das Rosas; Como poden per sas culpas), un famoso canto popolare sardo (Deus ti salvet Maria), uno spiritual (Weepin’ Mary) creato negli anni Venti dell’Ottocento da un bianco e cantato nei risvegli religiosi nello stato di New York, e alcune Ave Maria cosiddette “d’autore” come quelle di Jacques Arcadelt, Giulio Caccini, Bach-Gounod, Franz Schubert, Pietro Mascagni. Non mancherà un’incursione nella musica del Novecento sulle note della chitarra di Augustìn Barrios (La Catedral) e su quelle di una canzone del musicista e poeta Fabrizio De Andrè.
Daniela De Francesco, soprano, si è diplomata in canto al Conservatorio Paganini di Genova sotto la guida di Norma Palacios. Nel 1995 ha conseguito il diploma di Animatrice Musicale a Milano e, attualmente, si sta diplomando in musicoterapia. Dotata di una voce molto duttile spazia dalla lirica alla musica antica, dal jazz alla liederistica, dalla musica leggera alla New Age. Ha collaborato con numerosi musicisti e ha frequentato corsi e seminari di tecnica vocale, interpretazione musicale, direzione corale, canto funzionale e teatro, avvalendosi dell’esperienza di docenti specifici come Floriana Cavalli, Marilyn Turner, Lia Serafini, Zahary Mednikarov, Coco Leonardi (Comuna Baires Argentina). Intensa l’attività concertistica in Italia e all’estero. Ha partecipato a prestigiose rassegne musicali come “Musica e Natura” nella Svizzera tedesca, la Sagra Musicale di Soviore (La Spezia), la Rassegna Concertistica di Zuoz (Svizzera), il Festival “Tra lago e monti” (Valsassina), Musica in Villa a Limbiate, Incontri Musicali (Oggiono), I Concerti di Primavera a Villa Pomini di Castellanza, la rassegna di Palazzo Litta in Milano, e a numerose rassegne organistiche. Ha cantato lo Stabat Mater di Pergolesi e il Salve Regina in Santa Maria Maggiore a Bergamo con l’Orchestra da Camera Barocca. Nel 1995 e nel 2004 è stata ospite del Teatro Filodrammatici di Milano nella rassegna “I Concerti della Domenica”. Nel 2006 ha interpretato il ruolo di Madam Krone nell’opera “Der Schauspieldirektor” di Mozart presso il Teatro della Tosse di Genova. Ha realizzato alcuni CD tra i quali “Gershwin e dintorni” con il musicista Giuseppe Mazzoleni. E’ guest star del Quartetto jazz intitolato a Joe Venuti e voce solista del gruppo di musica antica “Sicut Leo”. Ha partecipato a programmi televisivi sulle reti Fininvest ed è stata ripresa più volte dalle reti RAI. Tra i fondatori dell’Associazione Culturale “Il Melabò”, è docente presso la Scuola Musicale Poschiavina (Svizzera).
Il chitarrista Franco Limonta, nato a Lecco, ha iniziato lo studio della chitarra nel 1996 prima come autodidatta, poi sotto la guida del Maestro Giancarlo Scaccabarozzi. E’ diplomato al Trinity College di Londra ed è all’ottavo anno di Conservatorio. Alla chitarra classica ha sempre affiancato lo studio della chitarra elettrica, entrando a far parte di svariate bands musicali, tra cui il gruppo heavy metal Bloody Tears, che gli hanno permesso di aprirsi verso la musica moderna, di avere esperienze in studio di registrazione e di partecipare ad alcuni musicals. Ha sempre unito l'attività didattica, insegnando nelle scuole di musica "San Lorenzo" di Mandello e "Musicare" di Colico, con l'attività concertistica suonando in molti locali del nord d’Italia, in teatri, sale da concerto e piazze. Appassionato di musica corale, compone canti per coro.
Ingresso libero.
ASSESSORATO ALLA CULTURA DEL COMUNE DI BALLABIO ASSOCIAZIONE CULTURALE ”IL MELABO’”
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco