Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 421.547.065
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 16 gennaio 2012 alle 23:03

Colico: marocchino tenta di uccidere l'ex-moglie

È stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio l’uomo di origine marocchina, M. Z. le iniziali, che a Colico, nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 16 gennaio, aveva aggredito la ex moglie colpendola con diversi fendenti al volto, alle mani, alle braccia e all’addome. A scatenare il folle gesto, avvenuto, come dicevamo, nel primo pomeriggio di oggi nel comune di Colico, sarebbe stata la gelosia che l’aggressore, classe 1958, provava nei confronti della moglie, una donna di trent’anni che già nel 2010 aveva sporto querela nei confronti dell’ex marito, decidendo però in fine di ritirala. L’uomo dopo aver commesso il fatto si è dato alla fuga in direzione Sondrio ma è stato raggiunto in tempo dai Carabinieri di Lecco e Chiavenna che lo hanno trovato ancora sporco di sangue e in possesso dell’arma utilizzata per compiere la violenta aggressione. Fortunatamente non dovrebbe essere in pericolo di vita la vittima che, dopo i primi soccorsi prestati sul posto, è stata trasportata presso il vicino ospedale di Gravedona.
R.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco