Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 394.623.169
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/05/2021
Merate: 12 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 7 µg/mc
Scritto Mercoledì 23 novembre 2011 alle 19:17

Valgreghentino: mozione e un manifesto per ''rifare'' la piazza

Una mozione che sarà discussa nel prossimo consiglio comunale di martedì 29 novembre e manifesti che saranno affissi nel centro storico del paese per dire "stop" al progetto di riqualificazione di Piazza S. Giorgio approvato dall'amministrazione comunale di Valgreghentino. Questi gli strumenti messi in atto da parte della minoranza consiliare di "Valgreghentino e Villa S. Carlo per le libertà" per esprimere il proprio dissenso nei confronti di un disegno che, a fronte di una spesa prevista di 30.000 euro, andrà secondo loro a peggiorare la già difficile situazione della piazza. "La nostra è un'azione politica per evidenziare alcune importanti criticità, auspichiamo che il progetto dell'amministrazione venga sospeso e rivisto" ha spiegato il capogruppo Stefano Simonetti. "Sono previsti il posizionamento di dissuasori e il rifacimento di alcune lastre in granito, del tutto insufficienti per migliorare il passaggio pedonale reso difficoltoso dall'acciottolato. Così facendo si penalizzano i commercianti e la stessa socializzazione del paese, si tratta di un intervento inadeguato e insufficiente a risolvere i problemi dell'area. Chiediamo la sua sospensione, la realizzazione di posteggi regolamentati (carico/scarico e disabili) l'eliminazione dei dissuasori e il rifacimento dell'intera pavimentazione. A tutto questo si aggiunge il doppio senso di marcia per favorire il passaggio in paese". Una richiesta che l'amministrazione comunale si è già detta disposta a soddisfare di fronte ai commercianti del centro, che stanno completando la raccolta firme in merito tra i loro clienti. Queste saranno depositate in comune con ogni probabilità la prossima settimana da parte della rappresentante di Confcommercio Cristina Valsecchi, che sta seguendo quotidianamente la questione.

Per leggere la mozione presentata dalla minoranza clicca qui.

Questo il manifesto affisso in paese

 

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco