• Sei il visitatore n° 484.394.663
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 18 novembre 2011 alle 09:08

Ac Merate: dirigenza prepara due colpi di mercato in attacco

Alfredo Ottolina, allenatore del Merate
13 punti in classifica dopo 10 giornate e 11 gol fatti. L'Ac Merate riflette su questi numeri e si sta muovendo per investire su due uomini d'attacco. Almeno uno potrebbe essere aggregato alla rosa di Mister Ottolina da questa sera, giovedì 17 novembre. Presso lo stadio Cavalier Enrico Ferrario, infatti, la prima squadra svolgerà un allenamento/amichevole contro la formazione gialloblu degli Allievi, guidata da Luca Viscardi. Questa potrebbe essere l'occasione per “provare” almeno un nuovo attaccante. Roberto Spreafico, presidente del Merate, ha la bocca cucita riguardo a chi saranno le due nuove punte, ma ammette e sottolinea che la dirigenza interverrà per trovarle. La motivazione di questo intervento sul mercato di riparazione è chiaro: Posenato e Fresta non hanno convito né la dirigenza, né lo staff tecnico. Al loro posto, Spreafico sta cercando un nome di prima fascia, una prima punta importante; ma anche un giovane, al fine di garantire più scelte all'allenatore Alfredo Ottolina. Saranno due prime punte, due attaccanti veri, due che per lavoro fanno gol. Altro momento topico sarà il secondo allenamento/amichevole, settimana prossima, questa volta contro gli Juniores. I due test contro le giovanili permetteranno anche ad Ottolina di visionare altri ragazzi, al fine di allargare le sue scelte.
Domenica, intanto, al Ferrario arriva la Caluschese, formazione in difficoltà in classifica e proprio per questo da non sottovalutare. Finora i gialloblu hanno fatto fatica con le “ultime”. Al di là della larga vittoria contro il San Zeno, il Merate ha pareggiato contro il Menaggio e contro la Brembatese e perso contro il Caprino. Il motivo è da individuare nell'incapacità del Merate di concretizzare e segnare nelle fasi iniziali della partita. Quando lo ha fatto (contro il San Zeno) il Merate ha vinto e convinto. Dopo quella contro la Caluschese, ci sarà la sfida contro il Ponteranica.
Non ci nascondiamo: il Merate è chiamato ad una rincorsa. L'obbligo è vincere le prossime due partite e fare il maggior numero di punto prima della sosta natalizia. Spreafico confida molto nella pausa, nella quale l'allenatore Ottolina avrà la possibilità di conoscere meglio la squadra e cercare nuove soluzioni. E fare integrare i due nuovi attaccanti. L'obiettivo minimo sono i playoff, la speranza è vedere un Merate diverso nel girone di ritorno.
A.G.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco