Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 413.679.128
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 27 luglio 2010 alle 20:02

Cernusco: polizia locale senza pace, dopo le lettere anonime lo scontro Varisco-Savarin

Valter Savarin e Elia Varisco
La vicenda è delicata e complessa ma non è da escludere che, a breve, possa diventare anche oggetto di un'interrogazione da parte della minoranza. Al momento l'amministrazione di Cernusco Lombardone ha dovuto procedere con una delibera di giunta per la nomina di due rappresentanti presso il collegio di conciliazione per il tentativo obbligatorio di incontro tra le parti. La vicenda riguarda i rapporti diventati ormai tesi e compromessi tra il comandante Valter Savarin e l'agente Elia Varisco. Quest'ultimo destinatario di una serie di direttive da parte del superiore, avendole disattese (ma il condizionale è d'obbligo perchè, come dicevamo, poco si sa ancora sulla sostanza) sarebbe stato oggetto di un provvedimento disciplinare, forse non l'unico. L'agente Varisco, non condividendo la presa di posizione del comandante, ha così impugnato il provvedimento e ora, come primo atto, si procederà con il tentativo obbligatorio di conciliazione tra le parti, cui presenzieranno per il comune il segretario dr. Giovanni Balestra e il Funzionario Responsabile settore polizia locale/commercio Valter Savarin.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco