Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.204.456
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/11/20
Merate: 32 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 28 µg/mc
Lecco: v. Sora: 25 µg/mc
Valmadrera: 26 µg/mc
Scritto Sabato 05 novembre 2011 alle 16:53

Merate: richiesta di ''cassa'' prudenziale per l'Agnesini-LCS

I sindacati hanno chiesto il ricorso alla cassa integrazione per la quasi totalità dei lavoratori dell'Agnesini LCS, azienda storica meratese. Si tratta di una richiesta prudenziale, come hanno specificato i sindacalisti poiché gli ordini arrivano ma senza una continuità che possa garantire il lavoro su tutti i turni e sull'intera settimana. Probabilmente dei 90 operati coinvolti su 105, se ne farà uso per una ventina, un giorno alla settimana e solamente nel momento in cui la situazione diventerà tale da mettere i vertici dell'azienda con le spalle al muro e senza altra possibilità di scelta. Al momento della richiesta della cassa integrazione sono giunti ordini che hanno allungato in là nel tempo, almeno di qualche settimana, questa necessità. Resta ora da capire, però, come si presenterà il 2012, vero grande interrogativo per molte aziende del territorio.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco