• Sei il visitatore n° 476.271.357
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 03 ottobre 2011 alle 18:44

Verderio I: Roberto Beretta racconta la sua ''Ultra trai''

Non si tratta di una disciplina conosciutissima, ma nel meratese conta rappresentanti di tutto rispetto: l'Ultra Trail – vale a dire qualunque corsa all'aperto con tracciato superiore ai 42Km della maratona – è praticata da anni – e con grande soddisfazione – da atleti come i verderesi Roberto Beretta e Cecilia Bellotto – attualmente ferma per una tendinite – e da Maurizio Sala di Pagnano.

Roberto Beretta

Roberto Beretta – conosciuto nell'ambiente dell'Ultra Trail con il soprannome di “Fluido” - ha registrato un ottimo 41° posto nella corsa di fine Agosto a Chamonix: 175Km attraverso splendidi paesaggi montani. Classe 1970, originario di Cornate d'Adda ma residente con la famiglia a Verderio Inferiore, Roberto Beretta lavora ogni giorno come impiegato presso un'azienda della zona, ma per ben 20 volte all'anno indossa pantaloncini, scarpe ultra leggere e pettorina, e si trasforma nel runner “Fluido”: “Pratico l'Ultra Trail da circa sei anni – ha spiegato Beretta – e devo dire che si tratta di una passione a cui non saprei più rinunciare.

Durante le pause tra una corsa e l'atra – specie in inverno – mi alleno nel Parco di Montevecchia. E le gare sono qualcosa che attendo con trepidazione. E' stupendo potersi recare con la propria famiglia nelle splendide località del circuito dell'Ultra Trail. Inutile dire che si tratta di posti bellissimi, scelti proprio perchè in grado di offrire lunghi percorsi all'aperto, nella natura più incontaminata. Ricordiamoci che l'Ultra Trail è stata concepita in Francia. Pensiamo al Tour Des Geants, che si è svolto a settembre: 330Km di sentieri alpini e ben 25 monti al di sopra dei 2.000mt.

Ma anche Chamonix e la Como-Valmadrera del 2 ottobre offrono grandi soddisfazioni.” “Fluido” non ha mancato inoltre di sottolineare l'impegno che una tale disciplina richiede: “Non posso dire che sia uno sport per tutti. Le lunghe distanze e i tempi obbligati di percorrenza sottopongono gli atleti a una dura selezione. Certo, per i podisti che già praticano seriamente la mezza maratona e la maratona può rappresentare una interessante novità. E' a loro che mi rivolgo quando dico che l'Ultra Trail è qualcosa di straordinario.”

 
Massimo Colombo
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco