Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 438.323.891
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 21 luglio 2010 alle 22:42

Calolziocorte: rissa in stazione. Una denuncia e due arresti

Sembrano esserci solo futili motivi alla base della rissa avvenuta verso le 19.30 di ieri presso la stazione di Calolziocorte e che ha visto coinvolti quattro ragazzi oltre a due  persone giunte in soccorso per separare i giovani. Stando alle dichiarazioni dei militari intervenuti e che hanno ricostruito la vicenda in base  alle testimonianze raccolte, in prima serata L.S.,  albanese, studente maggiorenne residente ad Arcore, avrebbe avuto qualche contenzioso sul binario 2 della stazione di Calolziocorte con due ragazzi ecuadoregni, classe 1992 di Arcore e classe 1994 della Provincia di Lecco e un italiano, classe 1994, residente a Lecco. A cercare di interrompere la rissa sono intervenuti prima il capotreno  del convoglio 10585 che da Lecco si stava dirigendo verso Milano Porta Garibaldi e un brigadiere della Guardia di Finanza che, presente sul treno, è intervenuto per cercare di calmare i ragazzi. Ma a nulla è valso il loro intervento, anzi. Il capotreno è stato aggredito con calci e pugni, mentre al brigadiere sono stati lanciate diverse pietre che lo hanno colpito direttamente al volto. Riuscito ad allontanarsi, quest'ultimo ha dato subito l'allarme contattando i carabinieri, che, intervenuti, sono riusciti a bloccare i giovani per i quali è scattata subito la denuncia a piede libero per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. In manette invece è finito L.S. mentre al brigadiere intervenuto per separare i litiganti sono stati assegnati 10 giorni di prognosi.
C.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco