Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.203.432
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/11/20
Merate: 32 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 28 µg/mc
Lecco: v. Sora: 25 µg/mc
Valmadrera: 26 µg/mc
Scritto Giovedì 08 settembre 2011 alle 18:41

Cgil: documento approvato dalla S.N.

Documento approvato dalla segreteria nazionale fiom ieri 7 settembre 2011
messaggio : Al termine dei lavori del Comitato Centrale sono stati presentati due documenti che sono stati
votati in contrapposizione.
Il documento presentato dalla Segreteria nazionale Fiom, è stato approvato con 102 voti a favore,
quello presentato da Fausto Durante ed Augustin Breda ha raccolto 27 voti a favore.
3 voti sono stati di astensione.
Comitato Centrale Fiom-Cgil
7 settembre 2011
Documento presentato dalla Segreteria nazionale Fiom-Cgil
Il Comitato Centrale della Fiom-Cgil esprime grande soddisfazione per la straordinaria riuscita
dello sciopero generale e delle manifestazioni organizzate dalla Cgil per il 6 settembre.
L'obiettivo di contrastare e cambiare la manovra sbagliata, inaccettabile e discriminatoria del
Governo e di cancellare l'articolo 8 richiede che la Cgil prosegua la mobilitazione definendo un
piano straordinario di iniziative, diffuso nei luoghi di lavoro e sul territorio fino anche ad una
grande manifestazione nazionale.
La scelta del Governo condivisa da Confindustria e da Cisl e Uil, di introdurre con l'articolo 8 una
legge a favore della Fiat e che cancella il diritto del lavoro, il Contratto nazionale e lo Statuto dei
lavoratori, rende "carta straccia" l'ipotesi di Accordo del 28 giugno 2011.
Il Comitato Centrale della Fiom ritiene che a fronte di tale situazione la Cgil deve ritirare il proprio
sostegno ed adesione all'ipotesi di Accordo del 28 giugno perché messo in discussione dalla legge
del Governo e in coerenza con le aspettative delle lavoratrici e dei lavoratori che hanno sostenuto
lo sciopero e la mobilitazione del 6 settembre 2011.
Il Comitato Centrale conferma la convocazione dell'Assemblea nazionale Fiom-Cgil per il 22 e 23
settembre per predisporre la piattaforma per la riconquista del Ccnl da sottoporre al voto
referendario delle lavoratrici e dei lavoratori metalmeccanici.
Emanuele V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco