• Sei il visitatore n° 507.374.790
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 04 dicembre 2022 alle 11:41

Olgiate M.ra: mozione di divieto vendita e consumo alcolici nei pressi della stazione

"Vietare la vendita d'asporto ed il consumo in area pubblica, nei pressi della stazione ferroviaraia, di alcolici in orario serale" è l'oggetto della mozione firmata dall'intero consiglio comunale di Olgiate Molgora (CLICCA QUI). La decisione è stata presa in seguito al continuo ritrovamento di numerose bottiglie di vetro nei pressi della stazione e, recentemente, di due individui bivaccati nel sottopassaggio della stessa, che si sono addormentati dopo una serata a base di alcool.


L'assessore Ilaria Bonfanti e il vice sindaco Matteo Fratangeli

Il vicesindaco Matteo Fratangeli ha poi letto in aula di consiglio la mozione: "Tali comportamenti non rappresentano soltanto un problema di decoro urbano e di igiene, ma costituiscono anche situazioni di pericolo per la sicurezza e la salute pubblica. Numerose sono anche le segnalazioni di cittadini, che si lamentano del disturbo alla quiete pubblica, in orario serale, proveniente dalla stazione ferroviara e parcheggio dei pendolari. E' inoltre compito delle istituzioni pubbliche fare anche prevenzione contro il consumo di alcolici da parte di minori, in quanto il consumo di alcool nei giovani causa un rischio quattro volte superiore di sviluppare una dipendenza in età adulta e problematiche nello sviluppo. E' necessario anche richiamare l'attenzione sui piccoli minimarket, che solo apparentemente, o in musira ridotta, soddisfano le esigenze di commercio di vicinato, ma che in realtà si configurano per la vendita di alcool a basso costo senza limiti di orario".

Considerate dunque tutte le problematiche elencate nella mozione, con ordinanza sindacale, è stato approvato il divieto di vendere alcolici d'asporto ed il consumo di bevande alcoliche in aree pubbliche, ad una distanza inferiore ai 500 metri dalla stazione ferroviara. Il divieto riguarda la fascia oriaria dalle ore 21.00 alle ore 6.00 di ogni giorno e permarrà per almeno due mesi, con possibile rinnovo.

Il consigliere di minoranza Andrea Martena ha appoggiato la mozione sottolineando, anche per esperienza lavorativa personale, la necessità di combatterre la problematica della dipendenza da droghe, in questo caso da alcool. E' stato dunque proposto di allargare la mozione, in futuro, ad altre aree del paese e magari implementare progetti di sensibilizzazione anche all'interno delle scuole.

Per l'attivazione dell'ordinanza, il sindaco Giovanni Bernocco è in attesa della relazione dei Carabinieri, riguardo l'episodio di giovedì 24 novembre del ritrovamento di due individui bivaccati alla stazione, così da avere motivazioni valide aggiuntive.
M.Pen.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco