• Sei il visitatore n° 505.651.830
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 04 dicembre 2022 alle 11:38

Olgiate: presentata la lunga variazione di bilancio 2022

"Ringrazio gli assessori che hanno rivisto il bilancio, ripescando tutte le economie rimaste nei vari capitoli. Per cercare di ridurre l'avanzo d'esercizio, sono state riportate numerose voci così da poter spendere il più possibile i soldi su quest'anno" è così che il sindaco Giovanni Bernocco, durante il consiglio comunale di mercoledì 30 novembre, ha introdotto la lunga variazione di bilancio 2022.


Il sindaco Giovanni Bernocco

Le maggiori spese ammontano ad euro 1.420.710 e comprendono: 2.370 euro per attività di controllo imu e tari; 3.500 euro aumento compenso società San Marco Spa; 1.700 euro richieste contributi per maggiori versamenti; 15.000 euro manutenzione ordinaria del patrimonio comunale; 20.000 euro per interventi di manutenzione straordinaria patrimonio comunale; 10.000 euro per oneri e spese di causa; 575 euro per istituzione e contributo di costruzione; 7.945 euro convenzione Olgiate Calco Brivio; 19.000 euro spesa arretrata contratto collettivo nazionale di lavoro enti locali; 11.500 euro somme in oneri riflessi; 3.700 euro per irap; 1.882 euro riscaldamento uffici comunali; 1.510 euro illuminazione uffici comunali; 1.500 euro per nucleo di valutazione; 4.000 per spese postali per notifiche avvisi di accertamento dei tributi comunali; 4.868 euro richiesti da Polispotiva Aurora per interventi di sanificazione palestra; 80.708 euro a Zurich Insurance per sponsorizzazione; 1.890 euro oneri riflessi sull'indennità di posizione; 4.500 euro per incarichi di vigilanza previsti; 675 euro per irap su indennità di posizione; 385 euro per irap su incarichi di vigilanza;  7.080 euro per riscaldamento scuola primaria; 7.000 euro illuminazione scuola primaria; 20.000 euro per linterventi propedeutici ai lavori scuola secondaria; 250.000 euro per realizzazione scuola secondaria; 21.000 euro manutenzione straordinaria campo da calcio; 190 euro per utenze gallerie pelucchi; 427.000 euro per opera regimentazione idrica, finanziata con contributo regionale; 3.320 euro intervento di minori in comunità; 230 euro intervento relativo all'assistenza domiciliare per spazio neutro; 140 euro spesa servizio equipe tutela minori; 6.120 euro trasporto portatori handicap effettuato da Croce Rossa; 6.810 euro per integrare spese per centri diurni cse, cdd e sfa; 9.762 euro per integrare spese per quota solidarietà ambito; 40.000 euro fondo erogare contributi per caro energia ed utenze domestiche; 7.070 euro per quota solidarietà ambito diritti sociali; 2.000 euro per contributi e patrocini; 70.000 euro per appaltare lavori tetto Croce Rossa; 1.780 euro contributo distretto del commercio di Merate; 20.000 euro per contributi caro energia per aziende.

Per quanto riguarda le minori spese, di complessive euro 60.877 euro, le voci in capitolo sono: 2.500 euro economie relative all'indennità di risultato del Segretario Comunale; 19.000 euro economie stipendio Ufficio Tecnico; 7.615 euro economie, assicurazioni, pubblicazioni bandi; app comunale; 500 euro economie e poligono dei vigili; 1.000 euro convenzione Enpa; 1.267 euro acquisto libri con contributo "Franceschini"; 5.000 euro igiene urbana; 2.000 euro contributi per amianto; 8.000 euro aeconomie illuminazione pubblica; 6.120 euro trasporto portatore di handicap; 6.675 rette casa di riposo.

Le maggiori entrate hanno registrato un ammontare pari a 1.360.100 euro e sono composte da: 585.740,30 euro per applicazione avanzo di amministrazione anno 2021, di cui 12.485 euro per spese correnti una tantum, 4.868 euro spese sanificazione centro sportivo e 568.387,30 euro per manutenzione straordinaria patrimonio comunale; 94.549 euro entrate tributarie, di cui 26.000 euro nella categoria imu e 49.727 euro nella tari; 20.000 euro trasferimenti correnti dallo Stato; 113.923 euro di entrate extratributarie; 545.187,70 euro entrate in conto capitale per contributi regionali, di cui 438.688 euro per opere di regimentazione idraulica e 106.499,70 euro per fotovoltaico scuola primaria.
Le minori entrate registrate, pari ad un totale di euro 18.267, sono invece state: 1.267 contributi dallo Stato per acquisto libri decreto "Franceschini"; 17.000 euro entrate extratributarie, di cui 7.000 euro per spesa assistenza domiciliare e euro 10.000 nella risorsa per canoni concessioni cimiteriali.

Dunque nel 2022 la differenza positiva, tra maggiori entrate e minori entrate, e la differenza negativa, tra maggiori spese e minori spese, sono entrambe pari a 1.341.833 euro, di cui 712.092,70 euro di cassa. Invece per gli anni 2023 e 2024 si hanno spese di 2.700 euro in competenza.
Dopo una serie di chiarimenti riguardo alle voci elencate nella variazione di bilancio, la minoranza si è astenuta al momento del voto.
M.Pen.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco