• Sei il visitatore n° 494.827.871
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 21 novembre 2022 alle 19:16

Montevecchia: dimostrazione di cani-bagnino in campo con esercizi e percorsi coi bambini



Nella mattinata di domenica 20 novembre, nel campo da calcio in via del Fontanile a Montevecchia, l'Associazione Cinofila Salvataggio Nautico di Monza ha svolto una dimostrazione di esercizi eseguiti tra padroni e cani e preparato un percorso per i bambini.





ACSN è un'organizzazione di volontariato fondata nel 2011 da un gruppo di amici addestratori cinofili specializzati in soccorso in acqua. Negli anni l'associazione è cresciuta in membri, ben 35 soci e circa 25 cani e hanno trovato a Bellano un luogo in cui svolgere i propri esercizi. Nello specifico ACSN si dedica alla preparazione di "cani-bagnino" per formare, assieme ai propri conduttori, unità cinofile in grado di svolgere servizio di sorveglianza e salvataggio nautico, sia autonomamente che in abbinamento con protezione civile, guardia costiera ausiliaria, croce rossa o vigili del fuoco. Le attività di addestramento dei "cani-bagnino" avvengono senza l'utilizzo di metodi coercitivi, condannati con l'espulsione dall'associazione, e si suddividono in allenamento a terra e in acqua. Il primo è utile a rendere il cane, ma a detta del presidente Claudio Longoni anche i padroni, obbediente ai comandi.



Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):




L'addestramento in acqua è invece utile ad allenare il cane agli specifici scenari che dovrà affrontare, come il recupero di imbarcazioni ed il soccorso a persone. "I cani si divertono sempre molto perchè capiscono che gli addestramenti rafforzano il legame con l'uomo" ha fatto sapere un membro ACSN. Ogni razza ha poi abilità innate differenti, che siano la forza o la velocità, ed i preparatori le sfruttano al meglio per i salvataggi. Per conseguire il brevetto di Unità Cinofila Operativa (UCSN – SNS), rilasciato dalla Società Nazionale di Salvamento, è necessario inoltre che il conduttore sia a sua volta brevettato Bagnino di Salvataggio in acque libere. Chi non possiede la qualifica di Bagnino di Salvataggio può ottenere il Brevetto di Unità Cinofila Sportiva (UCSN-ACSN).





Nell'evento organizzato a Montevecchia, l'ACSN ha dato sfoggio delle abilità dei cani ai comandi dei padroni, con una serie di esercitazioni e dimostrazioni. E' stato poi creato un percorso per i bambini che hanno potuto accompagnare il cane desiderato, assistiti da un volontario, per fargli eseguire diversi comandi, quali "seduto", "zampa", "stai" e "nanna". "E' gratificante per i bambini poter condurre cani che magari non possono avere in casa e a loro volta i cani si divertono molto".
M.Pen.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco