• Sei il visitatore n° 507.216.083
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 10 novembre 2022 alle 10:41

Merate Centro/11: più stalli gratuiti, pulizia, controlli, via Manzoni aperta

Caro Direttore,

seppur tardivamente, colgo l'occasione per scrivere due pensieri sull'annoso tema della viabilità all'interno del centro storico, parliamo quindi principalmente di via Manzoni, piazza Prinetti e via Baslini. E rispondo da subito, senza incertezze, alla Sua domanda: io sono per l'apertura al transito delle autovetture in via Manzoni e per mantenere la chiusura negli altri due siti.

Al limite, in Piazza Prinetti vedrei bene qualche parcheggio in più nella porzione tra Sala Abbigliamento e Stilcasa, lì basterebbe spostare le sfere che delimitano la sede stradale e definire alcuni posti auto. Credo infatti che, al di là dei parcheggi esistenti, quelli veramente fruibili da chi intende recarsi in centro siano solo quelli di via Pascoli, piazza degli Eroi, piazza Prinetti e via Papa Giovanni XXIII, che ad oggi, mal contati, offrono circa una cinquantina di posteggi. Piazza Don Minzoni serve principalmente i frequentatori del centro anziani. Gli altri parcheggi (viale Cornaggia e area Cazzaniga) non vengono utilizzati da chi viene in centro a fare spese o a prendere un caffè. Questa è una pura constatazione.

So che l'Amministrazione riqualificherà la zona edicola/piazza degli Eroi, senza però mutare la viabilità. Quindi, credo che gli interventi da realizzare nel centro storico nell'immediato si possano limitare a quelli descritti.

Viabilità e parcheggi sono funzionali a rendere fruibile il centro per chi viene da fuori Merate e indubitabilmente a sostenere il commercio, che è l'unica cosa che può ancora distinguere Merate rispetto ai paesi contermini. Cosa ce ne faremmo di un centro storico senza qualche negozio di abbigliamento, senza una delle ultime macellerie rimaste, senza qualche locale/pasticceria? Non vi sono luoghi d'arte valorizzati, in centro c'è una bella piazza che tuttavia senza qualche locale non offrirebbe nemmeno troppe panchine per sedersi.

Ecco, le panchine. Se posso muovere una velata critica a chi sicuramente con fatica e dedizione amministra Merate, è la mancanza di pulizia e la generale incuria in cui versa tutto l'arredo urbano. È inutile spendere soldi e riqualificare i luoghi se poi le strade sono sporche, se l'inciviltà di alcuni padroni di cani fa sì che i muri di via Manzoni, di via Roma (dei portici di fronte a Palazzo Albini!) siano orinatoi pubblici. Ancora, in tema di pulizia ricordo all'amico Fabio (Tamandi) che ci sono cittadini ed esercizi che lasciano sacchetti dell'immondizia in Piazza della Vittoria sin dal sabato sera. Ma non è possibile dire alla società che si occupa di spazzatura e della raccolta di rifiuti di fare qualche passaggio "straordinario" la domenica mattina? Se vogliamo più negozi e più esercizi, dobbiamo considerare che di pari passo aumenta anche la necessità di raccogliere rifiuti.

Ecco, magari, partirei da queste cose prima di fare voli pindarici nel cercare nuove idee per il nostro centro: pulizia e parcheggi, possibilmente non a pagamento, ma solo a disco orario e meglio vigilati dalla Polizia Locale. Polizia Locale che tra l'altro mi piacerebbe vedere a piedi. Non tanto per fare multe, ma per ammonire la gente a rispettare gli orari di sosta, ad essere più educata e più rispettosa della "res pubblica". Spingendosi magari a presidiare un po' di più anche certi vicoli mal frequentati. Ed infine i commercianti, facciano veramente fronte comune, nell'ottica di far valere le loro preziose idee, così che anche l'Amministrazione possa meglio intercettare i bisogni e proporre soluzioni efficaci.

Ci vediamo in piazza!

Stefano Maffi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco