• Sei il visitatore n° 495.714.278
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 06 ottobre 2022 alle 08:48

Croce Bianca Merate: presenta il corso di formazione per aspiranti volontari

Nella serata di mercoledì 5 ottobre presso la sede di Via Campi ha avuto luogo il primo dei due incontri di presentazione per i nuovi aspiranti volontari promosso da Croce Bianca Merate in vista dell'avvio del corso di formazione, previsto il 12 ottobre.
Ad accogliere le persone interessate sono stati il presidente della sezione Laura Della Mina, il comandante Daniele Riva, il direttore sanitario Paolo Mangili e l'istruttore Faps responsabile della formazione Diego Nava. Della Mina ha illustrato brevemente la storia dell'associazione: oggi a Merate sono 300 i volontari e 7 i dipendenti con un servizio garantito 24 ore.

Diego Nava ha poi spiegato le caratteristiche del corso in partenza: per diventare addetto al trasporto sanitario saranno necessarie 46 ore totali (20 teoriche e 26 pratiche) e le lezioni avranno cadenza bisettimanale. "Il corso è lungo, faticoso, ma anche molto appagante'' ha spiegato Nava. ''Dobbiamo garantire la massima efficienza e preparazione".

Lunedì e mercoledì saranno dedicati alla teoria, mentre le pratiche saranno concordate in base al numero dei partecipanti. La frequenza è obbligatoria per almeno l'80% delle lezioni e bisognerà sostenere un esame interno di abilitazione a gennaio.
Con questa prima parte gli allievi acquisiranno le competenze tecniche per fare manovre di rianimazione cardio-polmonare e primo soccorso con l'utilizzo del DAE direttamente e/o in collaborazione e su indicazione della COEU/SOREU; trasportare gli infortunati seguendo le tecniche di mobilizzazione adeguate; partecipare alla valutazione sulla scena dell'intervento e alla messa in sicurezza dell'equipe, degli infortunati e del mezzo; utilizzare dell'attrezzatura tecnica in dotazione e i dispositivi di protezione individuale; utilizzare gli strumenti operativi di lavori comuni.

Una volta passato l'esame sarà possibile andare in ambulanza. Per coloro i quali decideranno di proseguire la formazione, è possibile frequentare il corso per Autisti TS o continuare con il 2° modulo per diventare soccorritore esecutore. In questo caso le ore di lezioni saranno 72 (25 teoriche e 47 pratiche), al termine delle quali si otterrà la Certificazione Regionale di soccorritore esecutore.

Inoltre, i due responsabili del telesoccorso hanno spiegato ai presenti questa particolare tipologia di assistenza sanitaria. Gli utenti, muniti di telecomando, possono chiamare il centralino che poi allerterà i soccorsi in modo adeguato. Si tratta di un servizio pensato per tutte quelle persone a rischio e che vivono da sole. La formazione, in questo caso, sarà di un mese e mezzo: tre lezioni di inquadramento e un successivo affiancamento. Il servizio, ha spiegato uno dei responsabili, non è ancora molto conosciuto, ma è fondamentale per un tempestivo soccorso, anche a distanza.

Infine, ha preso la parola il comandante della sezione, Daniele Riva. "Non svolgiamo solo il primo soccorso, ma anche servizi di assistenza in occasione di eventi sportivi e iniziative di vario genere" ha ribadito. Riva ha poi ricordato le vaccinazioni necessarie per svolgere il servizio: antitetanica, epatite B e Covid-19.

Il secondo incontro conoscitivo si terrà lunedì 10 ottobre alle 20.45, sempre nella sede di Merate. Poi gli interessati potranno iniziare il corso fra sei giorni esatti.
B.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco