• Sei il visitatore n° 484.906.158
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 19 settembre 2022 alle 10:42

Merate: il teatro dei ragazzi dell'oratorio è un successo

Successo annunciato e confermato per lo spettacolo teatrale del gruppo "PREAdo" dal titolo "HerCOOLes". Amici, famiglie, frequentatori dell'oratorio hanno riempito il salone del teatro e sostenuto con un tifo da stadio i ragazzi che sono saliti sul palco e hanno dato il meglio di sé per interpretare la storia pensata e poi sceneggiata da Andrea Izzo, che già in passato si era fatto notare per la sua bravura nel comporre i testi e poi arrangiarli per portarli davanti al pubblico.
25 i preadolescenti coinvolti e una quindicina gli educatori che si sono alternati per le scenografie, i balletti, la scrittura, le luci e i suoni.

"Questo teatro nasce come laboratorio del catechismo di Merate dei ragazzi delle scuole medie" ha spiegato Andrea Izzo "Abbiamo scelto di mettere in scena HerCOOLes perché tratta la storia di un ragazzo che inizialmente sembra non trovare il suo posto nel mondo, e questa è una sensazione che proviamo un po' tutti nell'età dell'adolescenza. Poi però, con entusiasmo e speranza, coltiva i propri talenti e dà tutto sé stesso per raggiungere i propri obiettivi, diventando grande non solo nel fisico ma anche nello spirito".
Copione in mano, i ragazzi hanno studiato le loro parti, chi per la recitazione chi per i balletti e, prova dopo prova, il risultato finale è stato strepitoso e ha saputo trasmettere anche una "morale".
"Il messaggio alla base di questo spettacolo viene riassunto dalla battuta finale di Zeus: "Un vero eroe non si misura dalla forza che possiede, ma dalla forza del suo cuore!". Il protagonista non perde mai la speranza e, guidato dalla fiducia in sé stesso e dall'amore per il prossimo, riesce a far trionfare il bene sul male".
Il lavoro di diversi mesi è stato ripagato dal successo, che è stato frutto di una collaborazione e un attivismo corali.
"Scrivere il copione richiede a grandi linee 3 mesi. Quest'anno sono stato aiutato da tre giovanissimi diciottenni con tanta voglia di cimentarsi nella scrittura (Martina, Giulia e Alessandro). Per quanto riguarda la preparazione che va dai provini per la scelta dell'assegnazione dei ruoli al giorno dello spettacolo, ci vogliono 9 mesi di lavoro per i tanti educatori coinvolti, ne cito una su tutti: Jessica, da anni motore instancabile di questo teatro".

Jessica e Andrea

Calato il sipario però la fantasia sta già lavorando guardando al futuro.
"Solitamente ci prendiamo circa un mese per ricaricare le pile e cercare ispirazioni per una nuova sceneggiatura" ha concluso Andrea Izzo "Poi ci ritroviamo tutti insieme e sempre tutti insieme decidiamo il soggetto per lo spettacolo dell'anno successivo. In particolare per l'anno prossimo ci piacerebbe mettere in scena una storia originale... per ora è soltanto un'idea, vedremo!".

S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco