• Sei il visitatore n° 506.737.058
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 06 settembre 2022 alle 14:30

Osnago: Giovanni Colombi Manzi è bronzo al campionato nazionale di beach volley under18


Vola in alto anche nel beach volley il giovane pallavolista osnaghese Giovanni Colombi Manzi. Messo in tasca per due anni consecutivi lo scudetto Under 17 con i suoi Diavoli Rosa Powervolley, quest'estate l'atleta che studia al Liceo Agnesi di Merate si è tolto una soddisfazione extra. Ha voluto esordire nella disciplina del beach volley, nella categoria Under 18. Ha scalato le tappe di qualificazione insieme al compagno dei Diavoli Rosa Andrea Marini, residente a Barzanò e studente all'ISS Viganò di Merate. Le prime sfide a livello regionale si sono svolte a Monzambano, in Provincia di Mantova, per poi passare ai turni nazionali a Bellaria Igea Marina, in Emilia Romagna, e a Beinasco, in Piemonte. Il punteggio ha garantito l'approdo alle finali di Caorle, che si sono svolte il 29 e il 30 agosto. Il buon gioco dimostrato dalla coppia brianzola sulla sabbia ha interessato le attenzioni degli osservatori federali, che hanno riservato il posto a entrambi i ragazzi alle selezioni per la Nazionale italiana di beach volley. Allenamenti che si sono svolti il 17 agosto a Spotorno.

Per impegni di Marini, tuttavia la coppia si è dovuta dividere al più bello, per le finali. Nulla è andato perduto però per Giovanni, che è stato affiancato in soccorso da Marco Spreafico, che ormai gioca prevalentemente a beach. Convinti nei propri mezzi, nonostante qualche piccolo infortunio, Giovanni e Marco hanno raggiunto il podio, con un bronzo dopo una finale per il terzo posto vinta 2 set a 0 (21-18; 21-13) contro Riccardo Riccò e Filippo Funari.

Al termine di questa esperienza vittoriosa Giovanni e la sua famiglia tengono a ringraziare la società Diavoli Rosa (che ha tesserato l'atleta anche per il beach volley) e l'insegnante di educazione fisica al liceo Cristina Ersilio, che fa da tutor scolastico allo studente-atleta di alto livello e redige perciò ogni anno un Progetto Formativo Personalizzato (PFP) alla luce degli elevati impegni sportivi. Una formula che il Ministero dell'Istruzione incentiva per supportare gli sforzi che gli studenti investono sul proprio futuro sportivo, sforzi che non sempre si conciliano facilmente alla routine scolastica.

M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco