• Sei il visitatore n° 507.021.559
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 19 agosto 2022 alle 15:55

Merate: torna il 6° festival nazionale di teatro della città

Si aprirà sabato 15 ottobre 2022 il sipario sulla sesta edizione del Festival di Teatro organizzato da Ronzinante con il patrocinio del Comune di Merate e dell'Unione Italiana Libero Teatro.
"Un calendario entusiasmante!" viene così definito dalla Commissione Artistica che ha selezionato i 4 migliori spettacoli tra i 94 giunti da tutta Italia.
"Quest'anno il Festival propone una serie di spettacoli veramente belli, vari e originali. Spazieranno dalla commedia in stile cinematografico, al dramma familiare, dalla commedia dell'arte fino all'assurda comicità di Gogol, per poi chiudere con il debutto della nuova parodia di Ronzinante tratta da "I Promessi Sposi" di Alessandro Manzoni".

"Il 2022 deve segnare per il teatro un ritorno in grande stile e per Ronzinante, impegnata a Merate da oltre vent'anni nella diffusione di questa nobile arte, è d'obbligo offrire una proposta di qualità, come d'altra parte abbiamo sempre cercato di fare con questo Festival ma anche con le varie rassegne che abbiamo organizzato in provincia di Lecco".

94 quindi gli spettacoli che hanno partecipato al bando diffuso nella scorsa primavera con una notevole risposta da tutte le regioni italiane. In particolare le compagnie che fisicamente porteranno i propri spettacoli sul palco dell'Auditorium "Giusi Spezzaferri" di Merate proverranno da Emilia Romagna, Liguria, Marche e Veneto.

 

"Non è la prima volta, ovviamente, che ci ritroviamo a dover selezionare degli spettacoli sulla base dei video integrali inviati. Ma mai come quest'anno possiamo dire sia stato un lavoro arricchente sotto il profilo artistico: esaminando i vari lavori giunti ci siamo resi conto di che livello abbiano raggiunto molte compagnie che facciamo fatica a definire "amatoriali". Se da un punto di vista della passione trasmessa, effettivamente si, di "amore" per il teatro ce n'è tanto, dal punto di vista della mera prestazione artistica, ci rendiamo conto che la cura per i dettagli, la capacità interpretativa e l'attenzione registica e scenografica, hanno raggiunto livelli da far invidia ai professionisti stessi."

 

Con una differenza molto grande però, ovvero che il così detto teatro amatoriale può ancora offrire una varietà di generi incredibile, senza sottostare alle leggi dello show business. E la dimostrazione di ciò sta anche nel cartellone predisposto per la sesta edizione del Festival dedicato alla città di Merate:

Sarà la Compagnia dell'Anello di Forlì ad aprire la rassegna con uno spettacolo molto divertente, che fa il verso alla cinematografia americana. "A.A. - Aspiranti Assassini" il titolo della pièce che racconta, con ben 15 attori che si susseguono in scena, i tragicomici tentativi di tre dipendenti di eliminare i rispettivi capiufficio.

Il 30 ottobre arriverà da Imperia la compagnia de I Cattivi di Cuore che porterà sul palco "Il Raccolto" uno spettacolo molto intenso scritto da una delle stesse attrici, sulla vicenda familiare di due sorelle divise da scelte di vita profondamente diverse e che devono forzatamente tornare a confrontarsi a seguito della morte della madre.

 

Il 12 novembre sarà il Teatro dei Picari da Macerata a far divertire il pubblico con uno spettacolo di Commedia dell'Arte, risultato di una ricerca su diversi testi anonimi del XVI° secolo. "L'Inganno in Maschera" il titolo dell'opera che vedrà in scena il classico intreccio amoroso che si risolverà (forse) con l'aiuto dei furbi servitori.

Ultimo spettacolo in concorso, il 27 novembre, sarà "Ispettore Generale" con il Gruppo Amici del Teatro di Roncade (TV). Il testo, tra l'assurdo e il comico, è del famosissimo autore russo Gogol , maestro del realismo, che si distinse per la grande capacità di raffigurare situazioni satirico-grottesche sullo sfondo di una desolante mediocrità umana, con uno stile visionario e fantastico, ma tutt'oggi molto attuale.

Chiuderanno il cartellone, invece, i padroni di casa di Ronzinante, sabato 3 e domenica 4 dicembre, con la nuova esilarante parodia comica che questa volta prenderà spunto dal grande romanzo italiano, ovvero "I Promessi Sposi" di Alessandro Manzoni. Lo spettacolo, dal titolo "I Promessi Storti" si promette essere veramente divertente e si reggerà sul rinomato stile di Ronzinante che prende spunto da opere famosissime, mantenendo personaggi e testi, ma stravolgendone l'intreccio.
 

Quindi un evento assolutamente imperdibile per gli amanti del teatro ma anche per coloro che vogliono semplicemente godersi delle serate diverse e che, magari, provano un po' di diffidenza nei confronti di questa arte, antica come il mondo.

 

Già da ora è possibile prenotare gli abbonamenti ai 5 spettacoli.
Per farlo è sufficiente contattare il 3355254536 (anche tramite sms o whatsapp) o scrivendo a info@ronzinante.org.
Da mercoledì 7 settembre e per tutti i mercoledì del mese ci si potrà anche recare direttamente, dalle 18,30 alle 21,30 presso la sede di Ronzinante in Via Vittorio Veneto 1 a Merate (fraz. Novate). Altre giornate di prevendita saranno sabato 10 e 24 settembre dalle 10 alle 12 sempre a Novate.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco