• Sei il visitatore n° 476.814.783
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 29 giugno 2022 alle 08:50

Osnago: Greta, 9 anni, scrive a Mario Draghi. ''Tu riuscirai a farci uscire da questo brutto momento''. Il presidente risponde

Nel suo cuore di bambina di 9 anni ci aveva sperato davvero ma al tempo stesso era consapevole del carico di lavoro e delle responsabilità che gravano sul presidente del Consiglio. Eppure ci ha provato e la sua determinazione e fiducia hanno l'hanno premiata: l'altro giorno, infatti, nella sua cassetta della posta di Osnago il postino ha depositato una lettera giunta direttamente da Roma e vergata da Mario Draghi.

E' la storia di Greta 9 anni, studentessa di Osnago, che per adempiere al compito assegnatole della maestra Paola nel mese di aprile per le vacanze di Pasqua di scrivere una lettera a una persona nota, sul suo quaderno a righe in due paginette ha steso la bozza della missiva inviata poi alla presidenza del Consiglio.

Una ventina di righe dove Greta dandogli del tu, spiega le ragioni dello scritto e poi manifesta la sua comprensione per lo stato di difficoltà e tensione che si trova a dover gestire tutti i giorni con la pandemia e una guerra in corso. Con la naturalezza e la sincerità dei bambini Greta dà anche a Draghi una sorta di conforto e incoraggiamento dicendosi certa che riuscirà a risolvere anche questi problemi. Tempo 2 mesi e la risposta non si è fatta attendere. Su carta intestata della presidenza del Consiglio, una delle più alte autorità del Paese ha risposto alla bambina di Osnago ringraziando la piccola per l'incoraggiamento e la fiducia e ha confermato l'impegno e il lavoro incessante per porre fine alla guerra.

Emozionata ma soprattutto soddisfatta che la sua intuizione di scrivere al presidente e di credere che una risposta sarebbe arrivata, Greta ha così chiamato la maestra Paola comunicandole la bella notizia che chiaramente ha reso felice tutta la famiglia e gli amici rendendoli anche orgogliosi della determinazione della loro bambina.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco