• Sei il visitatore n° 468.115.824
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 20 giugno 2022 alle 15:54

Merate: tentativo di furto in un palazzo. Anziana sente dei rumori, va in bagno e trova un braccio che spunta dalla persiana

Una notte di paura quella a cavallo tra sabato 18 e domenica 19 giugno per un'anziana signora residente in un complesso di via Maria Gaetana Angesi a Merate. 

Erano circa le 3:00 del mattino quando la donna che vive in un appartamento al piano rialzato, ha sentito dei rumori provenire dalla terrazza. Alzatasi per vedere cosa stava succedendo, è entrata in bagno - dove aveva lasciato la finestra aperta per contrastare il caldo - e ha notato che da un buco effettuato al centro della persiana entrava il braccio di un uomo che reggeva una torcia accesa e stava tentando di aprire dall'esterno l'imposta.

Spaventata dal fascio che le illuminava il bagno, la signora ha acceso tutte le luci, azione che è bastata a mettere in fuga il malintenzionato, che scappando dal balcone non ha mancato di far cadere i vasi di fiori, producendo altro rumore. 

Pochi istanti dopo ha udito una macchina accendersi a allontanarsi a gran velocità. 

Fortunatamente si è trattato solo di un grande spavento per l'anziana, convinta che a fare rumore fosse stato suo marito. "Non se ne può più - ha affermato - già parecchi anni fa avevano tentato di entrare in casa ma senza successo. Anni prima ancora invece ce l'hanno fatta. Questa purtroppo è una zona tranquilla e quindi molto presa di mira, però non si può vivere con il terrore". 

In attesa di far aggiustare l'imposta, la donna ha chiuso il buco sulla persiana con un'asse di legno, anche per evitare che il malintenzionato non decida di tornare e sfruttarlo nuovamente per accedere all'abitazione.

E.Ma.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco